Utente 258XXX
Buonasera Dottori, per farmi accedere ad un reparto produttivo di un laboratorio alimentare mi è stato chiesto oltre a registrare l'entrata al reparto la compilazione di un questionario a risposta si/no ,tipo visita anestesiologica con nome e cognome, in cui dovevo dare notizie sul mio stato di salute pregresso di una settimana/mese o in atto quale diarrea, febbre, mal di gola e se ero affetta da neoplasia (sono stata operata per carcinoma mammario) Per la compilazione per appoggiarmi mi è stata messa a disposizione una mensola e il foglio compilato non è stato inserito subito in una cartella ma appoggiato sulla scrivania dell'accettazione con possibilità delle persone che erano presenti di leggere le risposte. Posso in futuro rifiutarmi di compilare il questionario dichiarandomi genericamente idonea all'accesso facendo riferimento alla legge sulla riservatezza o rifiutarmi perchè le condizioni/procedura non consentono la riservatezza? Grazie, distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

non è possibile darle una risposta precisa, per prima cosa perché non si tratta di un quesito medico-legale, come seconda cosa perché bisognerebbe conoscere tutti i dettagli della vicenda per capire se alcune domande del questionario siano o no pertinenti alla circostanza.
Per esempio, quale sia il nesso fra una visita anestesiologica o l'essere affetti da una neoplasia e l'entrare in un reparto alimentare? Posso capire se viene chiesto se si abbia avuto recenti episodi di diarrea, ma l'anestesia e il tumore che c'entrano?

Mi chiedo anche quale utilità pratica possano avere certi questionari e quale sia il loro scopo, atteso che una persona potrebbe fallacemente rispondere NO a tutte le domande.
In ogni caso, può contestare il fatto che la procedura non consenta la riservatezza.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 258XXX

La rigrazio per aver voluto comunque dare risposta alla mia richiesta, anche se non si trattava di un quesito medico legale, spiego che sul modulo non c'era una domanda sulla visita anestesiologica, intendevo che il questionario consegnatomi mi ricordava quello che avevo compilato durante una visita anestiologica pre intervento. Riesco a trovare un collegamento tra la sintomatologia indicata e le malattie trasmesse da alimenti ma non il nesso tra queste e la presenza in un reparto produttivo in cui si lavorano alimenti di una persona affetta da neoplasia ( chi ha avuto il cancro non può lavorare in un'azienda alimentare?). Con l'azienda ospite farò presente che deve essere garantito dalla procedura/addetti il rispetto della normativa sulla riservatezza. Rinnovo il mio Grazie! a Lei per la risposta e La saluto cordialmente.