Utente 258XXX
Gentili Dottori, sono una paziente oncologica per carcinoma mammario, operata anno 1997 con quadrantectomia e svuotamento ascellare seguita da radio e chemioterapia, poi eseguita mastectomia mammella omolaterale
nel 2010 senza nessuna terapia adiuvante ed infine (spero!) da mastectomia mammella controlaterale anno 2011, senza nessuna terapia adiuvante, ho anche eseguito isterectomia e annessiotomia bilaterale anno 2012. Al momento sto bene ed eseguo controlli ogni sei mesi. Non conoscevo i benefici concessi dalla L. 104/92. Potrei iniziare l'iter ora per chiedere di usufruire dei tre permessi mensili di astensione dal lavoro ipotizzando una conclusione favorevole?. Una mia collega rientrata al lavoro dopo quadrantectomia e radioterapia ne sta usufruendo. Vi ringrazio fin da ora per l'eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

per poter usufruire dei permessi lavorativi cui fa riferimento, è necessario che Le venga riconosciuta la condizione di "handicap con connotazione di gravità" ai sensi dell'art.3, comma 3 della Legge 104/92.
Tale riconoscimento è effettuato da un'apposita Commissione che prende in esame sia gli aspetti sanitari, che quelli socio-sanitari della condizione dell'interessato.
L'iter procedurale è ben esplicitato al seguente link ed alle pagine ad esso collegate:
http://www.handylex.org/cgi-bin/hl3/cat.pl?v=a&d=1500&c=1503

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 258XXX

ho capito che sprecherei solo tempo perchè non ne ho diritto, evidentemente la collega ha altre patologie/condizioni particolari correlate. Grazie. Distinti saluti