Utente 291XXX
buonasera, soffro da anni di endometriosi severa per la quale sono stata anche operata, inoltre ho una discopatia e delle piccole ernie nella colonna vertrebale, asma e laringofaringite cronica a causa di un'ernia iatale (insegno alla scuola materna). Posso chiedere l'invalidità civile e la 104?
grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

Per il riconoscimento della condizione di "invalido civile" è necessario che la competente Commissione attribuisca al richiedente una riduzione della capacità lavorativa superiore al 33%.
La metodologia che porta all'attribuzione del grado percentuale di invalidità è abbastanza complessa, in quanto tiene conto non soltanto delle singole infermità, ma del grado di incidenza funzionale delle stesse, e se coesistono varie infermità, i valori attribuiti alle singole menomazioni vengono sommati mediante una formula riduzionistica, differente dalla somma aritmetica.
Esiste una tabella di Legge (allegato al D.M. 5 febbraio 1992) che riporta le valutazioni orientative delle infermità più frequenti; in casi come il Suo, per cui l'infermità "endometriosi" non è specificamente riportata nalla tabella, è comunque possibile valutarne il danno con criterio analogico rispetto a quelle tabellate, in ragione della natura e gravità della menomazione.

Diverso è il criterio di valutazione per la condizione di "handicap" ai sensi della Legge 104/92, per cui la definizione e l'accertamento qualitativo si basa su criteri medico-sociali e non medico-legali o percentualistici.

Sulla base di quanto riferisce nella premessa al quesito, è probabile che Le venga riconosciuta la condizione di "invalido civile" e di "soggetto portatore di handicap secondo l'art.3, comma 1 della L. 104/92".
Non è possibile d'altro canto ipotizzare in maniera attendibile in questa sede nè il grado percentuale di invalidità, nè la presenza o meno di connotazione di gravità dell'handicap.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 291XXX

La ringrazio tanto per la celere risposta e Le invio i miei più cordiali saluti