Utente 766XXX
Salve, gradire avere un vostro parere in merito alla risposta ricevuta , dalla
commissione medica alla mia domanda di invalidità,fatta a gennaio solo dopo essermi informata che l'atto n 507 del governo sottoposto a parere parlamentare approva l'endometriosi come malattia invalidante.
La mia storia clinica comincia a 29 anni con un aborto interno,
a 32 anni viscerolisi, con parziale asportazione ovaio sinistro per endometriosi pelvica di grado elevato,
a 36 anni annessietomia totale destra,resezione parziale del retto per anastomosi termino terminale e posizionamento di stent ureterale a doppia j a destra,per endometriosi di quarto grado severa
a 40 anni causa incidente stradale, frattura apofisi spinosa sinistra c4
a 42 anni annessiectomia totale sinistra per diffusa endometriosi quarto grado severa e profonda.
Tali fatti mi portano in menopausa precoce, e la situazione attuale e già di osteopenia .
La commissione medica mi assegna un 34% invalidità per triplo intervento con
annessiectomia bilaterale per endometriosi,esiti frattura c4 e osteopenia.
A mio parere non hanno considerato la resezione intestinale e nemmeno l'età ,io ci aggiungo tutti i problemi fisico psicologici legati a questa malattia non per ultima l'infertilità.
Nell'attesa ringrazio fin d'ora per le risposte ricevute.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Buongiorno, la valutazione dell'invalidità è quella minima prevista dalle tabelle. Qualora Le interessi entrare nelle liste speciali per un lavoro protetto, è necessario il 46%, potrebbe presentare la domanda di aggravamento certificando anche le problematiche psicologiche ed urologiche.

cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 766XXX

Buon giorno e grazie per la cellere risposta.
Allora il punteggio ricevuto le sembra adeguato alla diagnosi?
Io pensavo di fare ricorso perchè mi sembra troppo basso essendoci asportazione di organi e aggravamento minerale osseo ed al momento essendo un'imprenditrice non aspiro alla lista speciale,( in pratica speravo almeno di ottenere l'esenzione per patologia in quanto le spese mediche sono totalmente a nostro carico.) per l'aggravamento la parte urologica è già stata documentata e quella psicologica non considerata perchè credo risolta con 2 domande postemi, morale, mi Sconsiglia di fare ricorso?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
A mio parere non è il caso di fare ricorso al Giudice del Lavoro.

cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#4] dopo  
Utente 766XXX

la ringrazio
cordiali saluti