Utente 210XXX
Sono in cura per una grave endometriosi con nuvaring in continuo da maggio scorso (circa un anno).
Volevo chiedere un vostro parere sul rischio che posso correre di trombosi perchè alcuni valori sono aumentati e altri come l'APCR si sono abbassati.
colesterolo 224 ( 100-200)
hdl 55 (35-80)
trigliceridi 97 (50-200)
piastrine 342 ( 130-400) ag agosto 2012 erano 297
pt 106 ( 70-120)
inr (0.97)
ptt 27 ( 20-40)
fibrinogeno 419
antitrombina III 105
d-dimero 0.22 ( 000-0,50)
proteina c 130 (superiore a 70)
proteina s 50 ( superiore a 62) prima di assumere il nuvaring era 70
lac 0.88 e 0.87 (inferiore a 1.20)
resistenza alla proteina c (apcrV) 2.9. normale >2.9
patologico < 1.8
bordeline 1.8- 2.9
Per quest'ultima analisi sono molto in ansia . Infatti prima di assumere il nuvaring io ho fatto APCR ed era 3.8 (era ad aprile 2012)
1 )perchè è scesa così tanto? potra' scendere ancora ?
inoltre ho fatto ,prima di assumere il nuvaring, anche il fattore leiden che risultava normale. Era mutato in modo eterozigote l MTHFR C677T , MTHFR A1298C E ANCHE FATTORE XII E BETA FIBRINOGENO.
2) sono a rischio trombosi o ictus ? sono tanto tanto in ansia
3) dovrei fare altri esami per la vedere il rischio trombofilico? Grazie
Dimenticavo di dire che soffro anche di emicrania con aurea che a periodi si presenta con più o meno frequenza. può essere pericoloso?











. Può essere molto pericoloso?

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
1) in corso di terapia c'è una modificazione dei valori della coagulazione ma la APCR resistance sui suoi valori attuali non pone problemi.

2) Il rischio è ipotetico e , comunque , sussite in tutti i soggetti che assumono estroprogestinici

3) Attualmente no , deve soltanto frare controlli periodici ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi