Utente 316XXX
Buongiorno,

Ho eseguito un test del dna per accertare la paternità di mio figlio con un laboratorio italiano però trovato tramite internet.

Ho fatto un prelievo con tamponi boccali ed inviato tutto al laboratorio.

Una settimana dopo mi é stato fornito l esito di compatibilità genetica fra i soggetti analizzati.

Adesso però mi chiedo quanto affidabili sono questi test? Esistono altri modi per accertare una paternitá?
Cosa cambia tra un laboratorio universitario che arriva a chiedere anche 3000 euro per un accertamento ed un centro privato (con sede e laboratori in Italia) che ne chiede 300?

In internet esistono anche realtà che hanno laboratori in Germania o Inghilterra...come trovare il centro del quale fidarsi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

non esistono altri modi per accertare la paternità se non con l'analisi del DNA.

L'analisi del DNA oggi è un esame quasi di routine e il costo è contenuto; se di tipo informativo il costo è più basso, se di tipo legale il costo è più alto, perché relativo alla procedura da seguire in modo formale e rigoroso.
Quanto all'affidabilità, non dovrebbero esservi problemi se il laboratorio presso cui viene effettuato ha le necessarie autorizzazioni e soprattutto se sono corrette le procedure, dalla modalità di prelievo all'analisi dei campioni; soprattutto bisogna fare molta attenzione alla fase di prelievo, per evitare contaminazioni.

Quanto al test, si consideri che la tecnica di estrazione del DNA è ormai tutta automatizzata e l'analisi statistica dei risultati viene effettuata mediante computer.

Bisogna anche tenere presente che l'attribuzione di paternità non è mai sicura al 100%, mentre è più facile dimostrare l'esclusione di paternità.
L'attendibilità del test aumenta se viene confrontato il DNA di entrambi i genitori.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 316XXX

Egregio dottore

la ringrazio per la celerità nella risposta e per la chiarezza.

Non conosco esattamente le certificazioni di cui parla.
Sempre su internet fanno riferimento alla certificazione 17025 ma ho visto che nessun laboratorio italiano la possiede.

Il laboratorio dove ho eseguito io il test possiede la certificazione 9001 e Endap (se non erro).

Per il prelievo è stato fatto autonomamente ad entrambi i genitori senza altre persone presenti e seguendo le istruzioni inviate dal laboratorio.
Grazie infinite

[#3] dopo  
Utente 316XXX

Mi scusi dottore ma ho fatto caso solo successivamente ad una sua frase.

Cosa intende quando dice che una attribuzione non é mai sicura al 100%, mentre è più facile dimostrare una esclusione?

Grazie

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
per la dimostrazione di paternità/maternità la probabilità statistica del risultato deve essere vicina al 100%
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it