Utente 357XXX
Buona sera, mi è stata ritirata la patente di guida per tasso alcolico (1.54) per un'anno, ho fatto tutti gli esami richiesti e sono tutti negativi e nella norma tranne un consumo pregresso alla cocaina nei sette mesi prima(consumatore medio) all'esame del capello. Tengo a precisare che ho fatto uso di hascisc quasi giornaliero dai 20 fino hai 38 anni ma non ho mai consumato cocaina, però 3 mesi fa sono stato per 3 settimane in sud america in in appartamento con 2 amici che hanno fumato cocaina tutti i giorni, vorrei sapere come è possibile che sono risultato positivo e se ho speranze di cancellare questa cosa facendo ricorso al tar, grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il capello risale ad un consumo fino a diversi mesi prima, a seconda della lunghezza, quindi quel consumo può essere stato individuato per questa ragione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 357XXX

La ringrazio molto per avermi risposto, capisco che l'esame del capello risale hai 7 mesi prima, però io non ho mai fatto uso di cocaina e non capisco come è possibile che sia risultato positivo e non mi ha risposto se ottengo qualcosa in caso di ricorso al TAR, visto che le spese di ricorso sono molto sostenute, la ringrazio anticipatamente sperando di avere risposte più precise.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"però 3 mesi fa sono stato per 3 settimane in sud america in in appartamento con 2 amici che hanno fumato cocaina tutti i giorni"

Presumevo che l'avesse fumata anche Lei. La parte del capello che è contaminata è quella che si sta formando, per cui la contaminazione esterna non dovrebbe riguardare solo un pezzo, ma l'intero capello e soprattutto la parte più esposta, esterna.

L'esame del capello può essere ripetuto, la cosa le costa, naturalmente chiedendo esplicitamente che sia distinta la contaminazione esterna da quella interna, a meno che questa procedura non sia già lo standard come dovrebbe essere stato secondo le linee guida ISS. Il capello è lavato con solventi organici e acquosi in maniera da pulirlo da fuori, così che i risultati non siano contestabili.

Certamente se l'esame è stato fatto senza questa procedura, la contaminazione esterna è possibile, e poiché i capelli sempre quelli sono, se non li ha nel frattempo tagliati può sottoporre un altro campione all'esame in maniera da provare che non di contaminazione interna, ma esterna si trattava.



Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it