Utente 201XXX
buongiorno,
sono un appartenente alle FF.PP. da 15 anni; nel 2003 ho avuto un incidente in servizio nel quale ho riportato la seguente diagnosi: " frattura somatica di L3 con deformazione del corpo vertebrale". A seguito di ciò presentavo istanza di causa di servizio ed equo indennizzo. Nel 2008 mi veniva definitivamente riconosciuta; la stessa veniva iscritta alla Tabella B categoria Minima (pari al 10% di invalidità). Dall'evento infortunistico ad oggi soffro di una forma acuta e recidivante di lombalgia, acutizzata dal tipo di servizio svolto ( pattuglia esterna automontata con l'effettuazione di circa 50/60000 km/anno, con l'effettuazione di turni H24).
Ad giugno ultimo scorso, a causa dell'acutizzarsi del dolore ho effettuato una radiografia lombare ed una visita ortopedica scpecialistica; tali esami hanno fatto emergere una "discopatia di L3 a causa della pregressa frattura somatica".
Con la presente gradirei conoscere indicativamente i punti di invalidità, a seguito di perizia medico legale, relativia la discopatia,in considerazione di una rinnovata istanza di causa di servizio.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
a distanza non è possibile fare alcuna quantificazione di una eventuale invalidità.
Sicuramente ci sono gli estremi per la causa di servizio, ma vanno valutati molti elementi clinici e documentali.
Cordialmente


P.S.: mi sono permesso di risponderLe io visto che la Sua richiesta è di oltre 10 gg fa, in virtù del fatto che la mia specializzazione mi porta ad occuparmi anche di questi aspetti.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano