Utente 626XXX
buongiorno devo porre un quesito riguardo ad una raccomandata con richiesta di revisione della patente che mi è arrivata.
il 4/1/16 sono andato in medicina legale alla asl per richiedere il certificato medico legale per rinnovo porto d'armi consegno il certificato anamnestico regolare e nell'accettazzione del documento, il medico mi chiede come mai ho una patente c perche a loro risulta un invalidita civile 75% ( plurinterventi ernia discale con presenza di moderato tessuto fibrocicatrizzale), io ho risposto che la patente lo presa nel 2012 facendo tutto cio regolarmente. premetto che il verbale è del 2009. ok poi ritornando al certificato per il rinnovo del porto d'armi, specifico che non mi è stata fatta nessun tipo di visita, ,a solo l'oculistica in cui mi ha scritto gradi senza correzzione su tutte e due gli occhi 1/10 con correzzione 10/10, questo è falso perche da accertamenti recenti io ho 9/10 sul sx e 6/10 sul dx e ho sempre fatto visite senza occhiali (anche per patente) e nessuno mi ha mai richiesto l'OBBLIGO DI LENTI; mi dice che dovevo fare visita in commissione. e mi costava sia la lunga attesa che anche il costo elevato. tantoche mi ha detto io le posso fare il certificato per uso detentivo IN CUI HA AGGIUNTO L'OBBLIGO DI LENTI ( CHE POSSO DIMOSTRARE CON QUALUNQUE VISITA CHE è COMPLETAMENTE FALSO), io ho accettato perche non mi comportava nessun problema. , finito la me ne vado. dopo 15 gg ricevo una lettera dall'dipartimento del ministero dei trasporti con richiesta di revisione in commissione medica legale perche c'era stata una segnalazione della asl (coincidenza il giorno del rilascio del certificato). adesso mi chiedo cosa rischio avendo la patente c e un invalidita del 75% con patologia descritta sopra? premetto che da quando ho fatto l'invalidita (2009), le condizioni non sono le stesse, mi muovo bene, faccio un periodo di nuoto ogni anno che mi ha aiutato parecchio e ogni tanto mi faccio visitare dal mio neurochirurgo (anche perito medico legale) che verifica che non ci siano problematiche. infatti alla richiesta di patente c ho fatto tutto regolarmente, con il successivo rilascio del tittolo di guida richiesta. chiedo a voi medici come mi devo comportare?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la risposta al Suo quesito è purtroppo ovvia: dovrà effettuare la revisione della patente C, secondo le procedure che Le sono state richieste.
Non è escluso che a posteriori riceva pure una convocazione dall'INPS per la revisione della percentuale di invalidità civile che Le fu attribuita nel 2009.

La motivazione di ciò sta nell'apparente discrepanza fra il riconoscimento di una "permanente riduzione della capacità lavorativa nella misura del 75%" e l'idoneità psicofisica alla guida con la patente C, che abilita a condurre veicoli di massa superiore a 3500 kg (e progettati e costruiti per il trasporto di non più di otto passeggeri, con eventale un rimorchio fino a 750 kg.), oltre all'idoneità psicofisica al porto d'armi, che ha determinato l'innesco dei controlli in questione.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]