Utente 428XXX
Egregio Dottore, mi e'stata riconosciuta la malattia professionale per ernie multiple da movimentazione manuale dei carichi di punti 13 dopo vari ricorsi.Adesso purtroppo le mie condizioni negli anni sono peggiorate.Premetto che non faccio più quel lavoro.Adesso dovrò operarmi.Questa la diagnosi:si ritiene indicato trattamento di artrodesi strumentale posteriore +intersomatica con livello +prossimale dell'artrodesi da stabilire dopo esecuzione di RX rachide ecc ecc.Dovrei ottenere un punteggio maggiore dopo l intervento?O come mi è stato detto l inail potrebbe dire addirittura che la mia condizione sia migliorata e rifiutare la richiesta di rendita/invalidità?Spero di essere stata chiara,ma la tensione per l'intervento e'tanta.Grazie se potrà rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,
secondo quanto riferisce il riconoscimento di malattia professionale che ha avuto non è soggetto a revisione da parte dell'INAIL, in quanto non comporta rendita per la percentuale di danno biologico accertata.
Se a seguito dell'intervento le condizioni cliniche dovessero aggravarsi, e le nuove menomazioni riguardino le patologie già riconosciute quali malattie professionali, se non sono trascorsi più di 15 anni dal riconoscimento e dopo che i postumi saranno stabilizzati, potrà presentare istanza di aggravamento.
In tale ipotesi, Le suggerisco di rivolgersi preventivamente ad un Ente di Patronato.
Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 428XXX

La ringrazio tanto per la risposta.Nella mia storia clinica non avevo mai avuto problemi di ernie/schiena.La malattia mi è stata riconosciuta nel 2012.E l intervento riguarda quella parte danneggiata dai carichi di lavoro accertati anche da testimonianze allegate alla richiesta di M.P.Grazie della risposta