Utente 326XXX
Gent.mo Prof,
Nel 2014 mi e' stata riconosciuta malattia prof dall'INAIL punteggio 12%, per malattia asbesto correlata, interstiziopatia + BPCO.
mesi fa ho fatto domanda di revisione/aggravamento, con richiesta medico legale del 23%, visto il peggioramento della mia salute.
Alla visita ho portato in visione tac che rileva nodulo microcalcifico gia' presente nelle precedenti, piu' interstiziopatia polmonare.
ho presentato varie spirometrie che dichiarano moderato insuff respiratoria+ ostruzione delle prime vie aeree, in ospedale mi hanno fatto piano terapeutico, per conclamata BPCO DI GRADO DA MEDIO-GRAVE.
Il pneumologo Inail, lo stesso del 2014, alla visita dopo 4 spirometrie effettuate, mi riferiva che per lui la mia BPCO E' DUBBIA, e potrebbe essere altra la causa del mio peggioramento, tipo allergia--o attacchi di asma.
E per questo motivo ho avuto esito negativo della revisione.
Le chiedo, possibile che alla visita INAIL non hanno modo di fare esame per accertare BPCO?.. esame metacolina? Credo sia un loro dovere, ora dovro' fare ricorso?
Sono certo che ho diritto ad un punteggio piu' alto ed a una rendita.
Altra domanda, qualora per la collegiale? posso cambiare medico legale? mi seguiva medico legale patronato.
La ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

per la collegiale deve comunicare con lettera all'Inail che intende farsi assistere da un altro medico-legale.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona