Utente 510XXX
Buonasera, a luglio di quest'anno sono stato vittima di un incidente in moto che mi ha causato la frattura composta della branca ischio-pubica e della branca ileo-pubica, nonché la frattura scomposta pluri-frammentaria dell'olecrano, operata e ricomposta con sintesi di weber; a tutt'oggi permane una limitazione di pochi gradi della estensione del gomito e una limitazione della flessione dello stesso (la flessione è limitata a circa 90/95°). Vi sarei grato se poteste dirmi indicativamente quanti punti di invalidità potrebbero essermi riconosciuti dall'assicurazione. Grazie

[#1] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
VALUTAZIONI EX TABELLA VALUTATIVA DI CUI AL D.M. 03/07/03

a) frattura composta della branca ischio-pubica e della branca ileo-pubica: 3%

b) frattura scomposta pluriframmentaria dell'olecrano sintetizzata con limitazione di pochi gradi della estensione del gomito e limitazione della flessione dello stesso (la flessione è limitata a circa 90/95°): 7-8% a seconda che si arto dominante o no
-----------------
Totale (somma a scalare sec. Balthazard): 10-11%
Prof. Pietro Rinella

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Buongiorno, la ringrazio per la gentile risposta; se non la disturbo volevo chiederle cortesemente se, nella valutazione del danno biologico al gomito, oltre alla percentuale per la limitazione della flessione (8% trattandosi dell'arto dominante), non andassero a sommarsi anche il danno per la frattura in se (quantificato, se non sbaglio, con il 4%) e la presenza dei mezzi di sintesi.
La ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti

L. M.

[#3] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
A mio modo di vedere é possibile aggiungere solo 2 punti per la persistenza dei mezzi di sintesi
Prof. Pietro Rinella