Utente 113XXX
Egregio dottore,
le premetto che ho 37 anni la metà dei quali trascorsi, in gran parte, con cefalea di tipo tensivo.
Nonostante innumerevoli cure ( agopuntura, osteopatia, fisioterapia etc. etc,) gli attacchi di cefalea ( 10 mensili)non sono diminuiti e gli analgesici ( orudis compreso)non producono più hgli effetti sperati.
L' esame R. del rachide con bacino (anno 2003) ha evidenziato scoliosi dorsale destro-convessa con scoliosi lombo- sacrale controlatrale.Iperordosi lombo-sacrale, note iniiali modeste di cervicatrosi bassa. bacino mm. 5 più alto a destra e con assenza di lesioni ossee.
Di recente, invece, il referto della RMN cerebrale e tronco encefalico ha evidenziato: presenza di piccole aree di elevato segnale in FLAIR a livello della sostanza bianca sopratrigonale e bilateralmente come da alterazione gliotiche in paziente cefalgico. 3 e 4°ventricolo sulla linea meediana-
Mentre la RMN rachide cervicale ha evidenziato: ridotta la fisiologia lordosi. Irregolarità di tipo spondilosico delle limitanti somatiche delle vertebre esaminate. fenomeni degenerativi dei dischi intersomatici esaminati.
A livello dello spazio intersomatico c5-c6 si osserva una protrusione discale posteriore mediana che comprime lo spazio sub-aracnoideo anteriore.
A livello dello spazio intersomatico c6 -c7 si rileva una protrusione discale posteriore mediana e paramediana che impronta lo spazio sub-aracnoideo anteriore.
Le chiedo, considerato che sono invalido civile al 50% per problemi cardiaci e che da non molto sono stato riconosciuto iperteso, se le mie patologie sono compatibili con le mansioni di impiegato pubblico ( cat. C1) e se soprattutto avrei diritto ai benefici della legga 104.
Nel ringraziarla anticipatemente, Le porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

La soglia minima del 46% prevede soltanto l'iscrizione nelle liste speciali per l'assunzione obbligatoria al lavoro e l'agevolazione per eventuali particolari prestazioni protesiche e ortopediche correlate alla patologia invalidante, ma con provvedimenti che possono variare da Regione a Regione.
Non prevede alcun beneficio della Legge 104.
Le sue patologie sono compatibili con le mansioni di impiegato pubblico.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it