Utente 237XXX
Salve,
mi permetto di chiedere un parere sulla mia situazione d'invalido civile.
La Commissione medica mi ha riconosciuto invalido con riduzione permanete della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 al 50%, per le seguenti patologie:
Insufficienza renale cronica lieve in rene multicistico, rene sinistro escluso funzionalmente ed ipertensione arteriosa.
Le chiedo se le patologie sopra riportate possono essere considerate come minorazioni ascritte alle categorie prima, seconda e terza della tabella "A" annessa alla legge 10 agosto 1950, n. 648. Alla categoria seconda della tabella A sono riportate al punto 15 le lesioni ed affezioni gravi e permanenti dell'apparecchio genito-urinario.
Sono un docente ed ho intenzione di chiedere, in fase di trasferimento da altra provincia, il riconoscimento della precedenza prevista dall'art. 21 della l. 104/92 che così recita:
21. Precedenza nell'assegnazione di sede. - 1. La persona handicappata con un grado di invalidità superiore ai due terzi o con minorazioni iscritte alle categorie prima, seconda e terza della tabella A annessa alla legge 10 agosto 1950, n. 648, assunta presso gli enti pubblici come vincitrice di concorso o ad altro titolo, ha diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili.
2. I soggetti di cui al comma 1 hanno la precedenza in sede di trasferimento a domanda.

In questo caso chi stabilisce se le patologie possono essere ascritte alla tabella sopra richiamata?
E' sufficiente allegare i certificati specialistici?
Grazie
cordiale saluti


[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 2370,
alcune precisazioni prima di risponderle.
1)Ha presentato domanda per la legge 104?
2)Potrebbe specificare dove insegna (ovvero in quale tipologia di istituto)?

Per quanto concerne chi stabilisce l'eventuale ascrivibilità alle tabelle sarà la Commissione del Ministero della sede competente a sottoporla a visita e valutare dopo sua precisa domanda.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 237XXX

Ho presentato domanda per la legge 104 e sono stato riconosciuto come persona handicappata comma 1 art. 3.
Insegno nella scuola media statale di 1° grado.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 2370,
un ultima questione: è in dialisi? E se si quante volte la settimana?
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 237XXX

No, non sono in dialisi.
Sono sottoposto al trattamento conservativo con dieta aproteica ed iposodica.
Eseguo ogni 6 mesi controlli ecografici e di laboratorio analisi e visite nefrologiche.
Le chiedo altresì:
che cosa intende per:Commissione del Ministero della sede competente?
Grazie
cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 2370,
la patologia complessiva non credo sia meritevole di grado invalidante superiore ai 2/3.
Detto questo, non credo sia classificabile nelle tabelle che le permetterebbero di poter usufruire della opzione (scelta della sede) da lei richiamata (che, tra l'altro, risulta di derivazione dalle menomazioni patite per causa di servizio e che quindi sarebbero mal concilianti con la sua richiesta).
La Commissione cui alludevo è la commissione del ministero dell'economia e delle finanze, preposta a verificare eventuali idoneità o inidoneità del personale dipendente (come ad esempio la sua qualifica) pubblico.
Ha provato a chiedere alla sua segreteria amministrativa (ovvero della scuola dove lavora) se le forniscono dei moduli già predisposti per inoltrare la domanda?
Per quanto concerne i documenti, questi possono essere presentati anche in sede di visita oppure inviati unitamente alla domanda.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni