Utente 122XXX
buongiorno chiedo un consulto in merito alla visita medico legale sul lavoro che mi è stato suggerito di richiedere per il mio problema in quanto affetta da m. di crohn invalidita al 77% e legge 104 comma 3
sto facendo una forte terapia di immunosoppressori (humira) è una terapia nuova e sono stata consigliata dal mio gastroenterologo e dal mio medico di base di richiedere sul lavoro l allontanamento da zone a rischio piu che altro dai reparti perche mi e stato detto che questa terapia puo abbassare di molto le difese immnitarie e sonopiu a rischio infezione vorrei sapere se porto tutte le analisi che mi hanno richiesto sul lavoro e risultano tutte a posto che rischio ho di essere non idonea vorrei sapere come comportarmi alla visita grazie

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
sbaglio o le ho già risposto?
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 122XXX

buongiorno
si lei mi aveva risposto ma le avevo chiesto se potevo essere spostata ora la ditta mi ha richiesto una visita medico legale e io le chiedo se cè il rischio che io possa risultare non idonea
poi stamattina sono andata a fare le vaccinazioni antitetanica e epetite b ed è sorto un nuovo problema la dottoressa delle vaccinazioni mi ha chiesto del mio stato di salute e io gli ho spiegato della terapia e mi ha detto che devo rimandare perche in questo momento non la posso fare (antitetanica)sono andata dal mio medico curante e mi ha fatto un certificato che dice che devo rinviarla anche lei daccordo con la dott delle vaccinazioni chiedo a lei queste informazioni per sapere cosa devo fare in visita
grazie ancora

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
la decisione di spostare o meno un dipendente è legata alle disponibilità della ditte.
Avere la L 104 art3 comma 3 e l'invalidità puo' aiutare.

vvio che la ditta si assume responsabilità qualora il non accontentarla potesse provocare danni e sempr che lei possa dimostrare dia verlo richiesto con documentazione (a conferma consulti anche un avvocato)
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

come le avevo già scritto nel precedente consulto, il datore di lavoro ha l'obbligo di assegnarla ad un reparto ospedaliero meno a rischio per la sua malattia.
La pediatria, in questo caso, è la meno indicata, in quanto a rischio di malattie infettive più di ogni altro reparto.
Vero è che lei non è dipendente dell'ospedale, ma della ditta che ha in appalto le pulizie.
Se la ditta ha richiesto una visita medico-legale, effettivamente c'è il rischio che lei possa essere riconosciuta non idonea, ma questa sarebbe una decisione del tutto criticabile e degno di ricorso al Giudice del Lavoro, in quanto in ospedale vi sono settori nei quali il rischio di malattie infettive è del tutto uguale a quello della popolazione comune; pensi, per esempio, agli uffici o ai servizi comuni come ingressi, portineria, uffici, le cucine e via dicendo.

Però, vorrei sapere se la ditta vuole farla sottoporre ad una visita medico-legale o ad una visita del medico competente (medico del lavoro).
Se la sua ditta non ha un proprio medico competente, è già in difetto riguardo al Decreto Legislativo 81/08.
Le suggerisco, in ogni caso, di recarsi a tale visita (medico-legale o del medico competente) facendosi prima fare un parere da un suo medico-legale o medico del lavoro di fiducia.

Ci faccia sapere.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#5] dopo  
Utente 122XXX

buongiorno a tutti
volevo innanzitutto ringraziarvi e dirvi che la visita medico legale l avevo chiesta io
appena ho fatto vedere la colon e l ecografia delle anse intestinali il medico si è reso subito conto della situazione poi gli ho fatto vedere il certificato delprimario che dichiarava che stavo facendo una terapia di immunosoppressori con un infusione ogni 15 giorni e non ha fatto altro che rassicurarmi ..........dopo pochi giorni ho ricevuto la telefonata dal mio responsabile di cantiere dove mi veniva detto che dal 1 settembre (giorno del mio rientro al lavoro) mi veniva assegnato un ufficio che si trova nell ospedale che noi puliamo e poi nelle rimanenti ore 3 spogliatoi che si trovano nel sotterraneo dell ospedale e lontano dai reparti
sono contenta che esistano persone cosi brave e che capiscano il disagio delle persone come me Quindi mi e stata fatta una idonieta con limitazione e con prescrizione mascherina
grazie ancora a tutti sono felice cosi potrò mantrnere il mio lavoro anche non essendo in ottime condizioni di salute

GRAZIE INFINITE .................A TUTTI