Utente 108XXX
Buongiorno a tutti Voi,

Vi scrivo perchè ieri mattina (mercoledì 25/01/2012) nel luogo in cui lavoro, una banca, sono venuta in contatto per circa una mezz'oretta con un cliente di una certa età che, dopo un pò che parlavamo ad una distanza ravvicinata, meno di un metro, mi ha domandato se fossi incinta. Dato che, io e mio marito, stiamo cercando una gravidanza mi sono subito allarmata e gli ho domandato il perchè della sua domanda. Mi ha rivelato di essere stato sottoposto poco prima, ma non so di preciso quando, ad un esame al cuore che lui ha chiamato "il nucleare", ha parlato di un farmaco radioattivo, e che alle dimissioni dall'esama gli è stato prescritto su di un foglio, da parte del medico che lo ha eseguito, di non avvicinare donne in gravidanza e bimbi piccoli fino a venerdì 27/01.
Facendo varie ricerche su internet ho trovato un esame chiamato angioscintigrafia che risponde alla sua descrizione.
Ieri ero al giorno 27 del ciclo ovvero il mio ciclo è iniziato il 30/12/2011.
Stamani ho eseguito un test casalingo delle urine che è risultato positivo.
Ora, sono terrorizzata da ciò che è successo ieri e ho paura che questo contatto possa aver nuociuto alla mia gravidanza che ora penso sia un piccolo embrione.
Vi prego di aiutarmi a capirci di più su queste esposizioni e vorrei anche capire se rimangono nell'ambiente..dato che il mio luogo di lavoro è piccolo e poco ventilato.
E soprattutto capire in che modo possa nuocere alla mia gravidanza e al mio embrione che spero solo sia sano!

Vi ringrazio e aspetto trepidante una vostra risposta chiara ed esperta.

un saluto e un grazie immenso!


[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non ci sono problemi particolari, e starei tranquilla.
Ne parli comunque con il suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2]  
Dr. Antonino Restuccia

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentilissima
Credo possa stare tranquilla.Innanzitutto l`esame in questione èla scintigrafia miocardica.
Si suggerisce al paziente che si sottopone a tale indagine di stare lontano da bambini con meno di 10 anni e donne in gravidanza per 48 ore.
L`esposizione é solo potenzialmente dannosa(rischio solo probabilistico)in caso di esposizione superiore ad un`ora.
Starei pertanto serena in base al suo racconto.
Nessun problema relativamente all` ambiente di lavoro ed ai suoi colleghi.

Saluti
Dott. Antonino Restuccia

Per consulti prendere appuntamento via mail o cell.: Joppolo (VV) o CZ