L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 915XXX
Buongiorno ho 30 anni.
Visto che soffro di una lieve acne nella zona T del viso,
a causa di un'intolleranza alimentare a lievito di birra, Olio d'oliva,
latte vaccino, cacao, nocciole, carne di maiale, un naturopata mi ha detto che oltre ad evitare questi alimenti dovrei disintossicare il fegato, e mi ha consigliato Cinarside.
Ma nelle controindicazioni di questo prodotto c'è scritto che non è adatto a chi ha calcoli biliari, e visto che ho un calcolo alla colecisti di 1cm nell'infundibolo, non posso prenderlo.
Mi è stato quindi consigliato il rimedio omeopatico R7, 15 gocce due volte al dì.
Volevo sapere, dato che questi rimedi omeopatici non hanno le indicazioni, se potrebbe comunque provocarmi problemi alla colecisti a causa del calcolo.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
i rimedi omeopatici non dovrebbero darle problemi alla colecisti ma le sconsiglio di assumere quel rimedio senza una precisa indicazione medica. In omeopatia è assolutamente da evitare il fai-da-te o il seguire consigli di figure che non siano medici ben preparati in omeopatia.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it

[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può tranquillamente assumere il composto R7, non vi è controindicazione alcuna.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica