L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 187XXX
Buongiorno. Vorrei porre un quesito a nome di una mia collega . HA 44 anni , in menopausa, vegana, costituzione esile, pratica molto sport. La sua mamma ha l'osteoporosi. Il ginecologo le ha consigliato una terapia ormonale per far tornare il ciclo, ma lei non vuole farla. Cosa può fare per prevenire l'osteoporosi con alimentazione ed eventuali cure non farmacologiche? Grazie.

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,

nel caso della sua amica sarebbe utile la terapia ormonale, perchè ha una comprovata efficacia nel mantenimento della massa ossea, che può essere compromessa dalla prolungata amenorrea. Infatti, essendo andata in menopausa presto, perde per lo meno 10 anni di ormoni che il suo corpo avrebbe dovuto fabbricare.
Questo comunque andrebbe visto nel contesto generale della sua salute, ad esempio la sua amica potrebbe avere patologie concomitanti, che lei non conosce, e che controindicano l'uso della terapia ormonale.

Lo stesso si può dire per le cure alternative, ad esempio se la sua amica si sottoponesse a cure con farmaci vegetali a base di fitoestrogeni, non li potrebbe assumere se avesse avuto un tumore al seno, o patologie che controindicano l'uso degli estrogeni, siano essi naturali o di sintesi.

Il consiglio quindi per la sua amica è di rivolgersi ad un medico esperto in medicina complementare ed alternativa, per una valutazione completa del suo caso.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 187XXX

La ringrazio.