Utente 162XXX
Sono una ragazza di 20 anni e da tre giorni soffro di un fastidioso male al fianco destro.Il dolore è simile a quello che ho provato quando ho avuto la pielonefrite, ne ho avute due, prima al rene sx e poi al rene dx a distanza di pochi mesi. Nei precedenti casi l'infezione era stata causata da cistiti emorragiche (ne ho avute 4 in poco meno di un anno), ma fortunatamente ormai è un anno che non soffro più di questi disturbi. Come ho già detto però questo dolore mi ricorda tantissimo quello della pielonefrite (forse non così forte e continuo) ma non ho nessun sintomo di cistite, non ho febbre (mi sento solo un po' stanca),non provo alcun bruciore, non sento il bisogno continuo di urinare e non vedo sangue nelle urine. Non sono una tipa che si preoccupa più di tanto, anzi cerco sempre di sminuire e ce ne vuole di tempo prima che mi decida ad ammettere che c'è qualcosa che non va. Mi sto forse facendo influenzare dai ricordi dei "vecchi" dolori o potrebbe esserci veramente qualcosa? Devo ammettere che da quando ho avuto la pielonefrite al rene dx soffro spesso di piccoli disturbi al fianco (il medico che mi ha curato la seconda volta non mi prescrisse mai una visita di controllo come fece invece il medico che mi seguì la prima volta per il rene sx) ma ho sempre pensato fossero dei mal di schiena o dei piccoli strappi.
Non so cosa fare o cosa pensare e forse, anzi probabilmente mi sto solo facendo prendere dal panico, ma è magari possibile che non sia guarita bene o del tutto dall'infezione di un anno fa?
grazie in anticipo per l'attenzione.
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Piero Mignosi

24% attività
8% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gent.Utente,
preso atto della storia clinica riferita,Le consiglierei anche per Sua tranquillita' di effettuare una ecografia addominale sup.ed inf. + esame colturale delle urine+es.urine.
Distinti saluti
Dr.PIERO MIGNOSI
Specialista in Nefrologia
U.O.S.D. Nefrologia e Dialisi - Policlinico di Palermo