Utente 283XXX
Buongiorno, durante l'eco alle 12 sett di gravidanza è stata riscontrata una megavescica fetale di 15 mm, la villocentesi non ha evidenziato alcun problema cromosomico. Il bimbo è un maschietto.
Al controllo della 14 settimana la vescica è diminuita a 7 mm, entrambi i reni visibili, nessuna dilatazione presente, liquido amniotico nella norma, pareti della vescica un po' ispessite.
A 16 settimane la vescica è di 12 x 9 mm, leggermente aumentata rispetto all'ultima volta, reni visibili e funzionanti con un piccolo ristagno presente, nessuna dilatazione, liquido amniotico nella norma.
La dottoressa mi ha tranquillizzata dicendo che al momento non c'è nulla che possa far pensare a qualche problema serio, il bimbo cresce regolarmente così come i reni che non presentano alcun tipo di problema.
Desidero avere una ulteriore conferma della diagnosi dal momento che all'inizio la prognosi era stata abbastanza allarmante.
E' possibile che i reni sviluppino anomalie nel proseguo della gravidanza o visto che al momento risultano a posto posso stare serena?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
come già fatto in passato su questo sito, ci permettiamo di segnalarle un articolo dove la situazione viene dicussa in modo approfondito, sebbene in termini semplici

http://www.medicinamaternofetale.it/malformazioni/apparato-genitourinario/megacisti-ostruzionee-vie-urinarie

Se si conferma il sospetto di una malformazione delle basse vie urinarie (es. valvola uretrale) è probabile che in un centro con elevata competenza urologico-pediatrica possano essere presi i provvedimenti più opportuni.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing