Utente 191XXX
Buonasera, mio marito di 61 anni è affetto da "Glomerulonefrite membranosa" da circa tre anni, come terapia assume i seguenti farmaci: Cellcept 4 cpr al giorno, Triatec cpr da 2,5, mg 1 cpr 2 volte al giorno, Cardioaspirina 1 cpr al giorno e FulcroSupra 1 cpr al giorno, questa ovviamente a causa degli alti valori di colesterolo ed a causa di intolleranza alle statine. Il medico di base, per curare un ostinato stato influenzale, ha prescritto LEVOXACIN 500 1 cpr al giorno per 5 giorni. Mi chiedo se sussistono eventuali interferenze tra l'antibiotico indicato e le tante sostanze medicinali assunte da mio marito.
Ringrazio per l'attenzione dedicata al mio problema

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
bisognerebbe conoscere i valori della funzione renale (creatininemia) per stimare se sia opportuno somministrare questo antibiotico eventualmente a dosaggio proporzionalmente ridotto, anche se la terapia sarebbe talmente breve che eventuali rischi di accumulo risulterebbero comunque modesti.. Empiricamente in genere si dimezza il dosaggio, sta di fatto che altrettanto empiricamente per una copertura antibiotica di una ipotetica infezione non di pertinenza renale o urinaria si utilizza perlopiù una altro tipo di antibiotico più "maneggevole". La decisione spetta comunque al suo medico curante.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing