Utente
Buongiorno, vorrei sapere come si fa ad escludere un problema renale nel mio caso in cui premesso che sono 1,84 101kg ma non obeso anzi mi alleno regolarmente da 25 anni Faccio bodybuilding ed ho 42 anni ho messo su un po' di massa muscolare Natural senza uso alcuno di doping MAI e sporadicamente usando integratori proteici aminoacidi creatina tipo 2 mesi l'anno per integrare quando mangiavo meno carbo per asciugarmi... negli ultimi anni ho avuto valori di creatinina un po' più elevati nelle analisi del sangue . Ho anche effettuato una ecografia e I reni risultano a posto. Sono 2 anni che non tocco alcun integratore di nessun tipo ho si una dieta iperproteica ed abituato ad allenamenti ormai intensi dopo tutti questi anni ottengo ancora risultati di ipertrofia e sono contento e mi sento bene. Ho ripetuto le analisi e sono tutte a posto tranne la creatinina 1,25 (<1,20) che come ho letto già in altre vostre risposte ci sta è nella letteratura... Ma non ho letto niente riguardo ai valori del filtrato MDRD che nel mio caso è 63 (>90)... Supponendo che sia sballato nel mio caso di eccezionale massa muscolare Natural... Quello che non capisco è se i reni stanno lavorando troppo ma non si sciupano (alla stregua dei muscoli in pratica si sono adattati) o se alla lunga subiscono un danno? Perché ripeto la creatinina alla fine è di poco sopra... Ma l'altro valore MDRD se fosse oggettivo e non un calcolo basato sulla media popolazione ... è veramente basso? Oppure ci sta? ... Grazie in anticipo per farmi chiarezza. (Ci tengo a dirvi che ho già sentito il mio medico curante ma per rispetto evito di raccontarvi che mi ha detto quando gli ho chiesto se è vero che la massa muscolare influisce... Quindi mi vorrei rivolgere ad uno specialista che conosce queste eccezioni di cui anche voi parlate)

[#1]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Come giustamente detto da lei MDRD è un calcolo matematico basato su di uno standard di popolazione e viene calcolato in base al peso, altezza e peso. Il suo caso esce dal calcolo standard della composizione corporea e quindi per calcolare il GFR (filtrato glomerulsre) esatto deve eseguire la clearance della creatinina con raccolta delle urine delle 24 ore
Dr. Michele Di Dio

[#2] dopo  
Utente
ringrazio per la sua risposta avevo letto di questo tipo di esame . Soltanto che la maggior parte delle opinioni a riguardo che ho trovato sono negative in quanto dicono che non può essere accurato proprio per i problemi legati per esempio alla raccolta dell'urina e che quindi sballano i risultati. Secondo lei tuttavia questo esame anche se non accurato sarebbe in linea di massima utile a dirimere ogni dubbio sulla funzionalità dei reni oppure alla fine rimaniamo comunque nell'incertezza? Un'altra domanda che le vorrei fare è questa se stare una settimana con una dieta ipoproteica e poi ripetere l'esame potesse essere utile a capire? Per ultimo ma alla fine è il nocciolo della questione, se anche si verificasse che i reni stanno lavorando bene ma soltanto stanno facendo un super lavoro a causa della dieta iperproteica, vorrei sapere se la letteratura o l'esperienza medica veramente dice che ciò causa un danno ai reni perché anche qui ci sono pareri del tutto discordanti e io non ci sto capendo niente. perché per avere ipertrofia serve una dieta iperproteica e a tutti gli effetti io mi sento bene ed anche altri culturisti Natural ma non voglio basarmi su le sensazioni vorrei invece avere invece il suo parere.

[#3]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Alla sua età il rene non può diventare ipertrofico. La raccolta urine 24 ore é semplice da eseguire: dal risveglio al mattino al risveglio del giorno dop;basta eseguirla un giorno di riposo che si é a casa
Dr. Michele Di Dio

[#4] dopo  
Utente
grazie per la risposta sto richiedendo di ripetere le analisi intanto. e poi farò la raccolta suggerita. Intanto vorrei chiederle questo chiarimento su cui non sono stato compreso. Non intendevo dire che il rene diventi ipertrofico alla stregua dei muscoli ma che così come i muscoli lavorando si adattano al super lavoro così "potrebbe" essere anche per i reni che sopportano una dieta iperproteica? (diciamo sui 2-2,5gr /kg)
E quindi i valori di scarto rilevati dalle analisi non indicano affatto lo stato di salute... ma anzi (sempre nella mia logica) , voglio dire se (mettendo numeri a caso)
- se nella media deve filtrare 1000 ed è normale uno scarto 30
- se invece nella mia dieta deve filtrare 2500 è anche normale che abbia uno scarto di 500 che seppur spropositato vorrebbe semplicemente dire , non solo che non sta lavorando male anzi , che sta facendo un superlavoro perchè non solo ha filtrato i 1000 della media ma riesce anche a filtrare altre 1000 e ovviamente 500 li scarta e quindi non solo sta lavorando ma semplicemente forse si è anche adattato pian piano a fare un superlavoro. é verosimile oppure si sciupa e basta?
scusi che mi sono dilungato ma è proprio la risposta che sto ricercando (previo fare ancora tutti gli accertamenti come già detto)
grazie

[#5]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Come lei ha già intuito, con una dieta iperproteica i reni vengono sollecitati a lavorare di più e ciò può causare danno a lungo andare. Però questa situazione dovrebbe determinare un incremento della clearance della creatinina e se ciò non avviene é appunto perché da adulti non possono aumentare di dimensioni. Però in ogni caso dovrebbe aumentare l'azoturia (che potrà determinare insieme alla clearance). In ogni caso è un super lavoro
Dr. Michele Di Dio

[#6] dopo  
Utente
Quindi considerato tutto mi pare di capire che si può escludere che ci sia già un danno... E che potrebbe anche non verificarsi?

<<Io con i miei limiti ho cercato molto ma non ho trovato alcun riscontro statistico sulla consequenzialità dieta iperproteica danno renale. Cioè se ne parla tanto ma non ho trovato nessuna statistica che lo confermi . Parlo in casi analoghi ai miei cioè soggetti sani allenati e adattati per molti anni... E da quando ho avuto i risultati analisi di cui stiamo parlando ... Ho aumentato anche l'assunzione d'acqua a 500cc/KG massa magra circa...>>

Ma lei mi saprebbe dire gli studi cosa dicono in merito ? E quali?

Grazie ancora.

[#7] dopo  
Utente
partito doppio messaggio

[#8]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Gli studi di base di nefrologia insegnano che "il notevole e continuo" adattamento della funzione renale per in equilibrio l'omeostasi dell'organismo si basa essenzialmente su modifiche della microcircolazione renale e funzioni tubulari per "eliminare" o "conservare" secondo le necessità. Tutte le condizioni in eccesso o in difetto hanno dei limiti superati i quali i sistemi vanno in tilt causando danni che a lungo andare possono diventare macroscopici. Comunque non si può parlare di statistiche in questi casi perché su questa base possono inserirsi altri cofattori di rischio che accelerano o slatentizzano il danno. Penso che debba approfondire scientificamente il problema e non fermarsi solo alle riviste di settore generico
Dr. Michele Di Dio