Utente 324XXX
Buonasera dottore, ho 40 anni e peso 82 kg, alto 1.73.
A febbraio 2019 ho effettuato le analisi e avevo eGFR 80 (secondo MDRD) con Creatinina 1, 04 (valori di riferimento 0, 7-1, 3).
Elettroforesi delle sieroproteine con tecnica capillare: albumina % 65, 0 (55, 8-66, 1) g/dL 4, 94 (4, 02-4, 76), ok Alfa 1, Alfa 2, Beta 1, Beta 2, Gamma.
Rapp A/G 1, 86 (1, 10-2, 40) Proteine totali 7, 6 g/dL.


A distanza di un anno esatto, nel medesimo laboratorio: Creatinina 1, 19, eGFR 68.
Nella norma analisi urine, ma il medico non mi aveva prescritto elettroforesi delle sieroproteine.


A distanza di un anno eGFR è diminuito da 80 a 68.
Mi chiedo devo approfondire con altre analisi?
Bevo pochissimo, purtroppo, e ho uno stile di vita sedentario.
La pressione è ok, il colesterolo un po’ alto ma controllato con statina da 40mg dal cardiologo.


Attendo un Suo luminare consulto.
Il mio medico mi ha liquidato con un semplice: bevi di più e acquisisci uno stile di vita sano.
Sarà solo questo?

Come può immaginare, sono molto preoccupato e penso che possa avere gravi problemi ai reni.


Distinti saluti e un vivo ringraziamento.

[#1]  
Dr. Giulio Malmusi

28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
Oscillazioni della creatinina all'interno dei valori normali non sempre sono significative. La formula MDRD per la stima della funzione renale è ormai superata, proprio perchè sottostima il filtrato, soprattutto nei giovani e sani. Con la formula CKD-EPI oggi ritenuta più affidabile, il suo filtrato glomerulare risulta 76. Per approfondire, sì... una patologia renale si può manifestare non solo con i valori della creatinina, ma soprattutto con alterazioni dell'esame delle urine: faccia un esame standard delle urine del mattino, determinando anche la "microalbuminuria". Se è normale anche questo, può stare tranquillo.
Dr. Giulio Malmusi