Poca urina in estate

Salve, una domanda:

Nelle ultime settimane (essendomi sicuramente fissato) ho tenuto un regolare diario minzionale dal quale apparentemente non risulta nulla di anomalo.
Premetto, non ho mai bevuto più di tanto, probabilmente per il troppo da fare durante il giorno non sento troppo la sete, limitandomi a bere durante i pasti o quando vado ad allenarmi in palestra alla sera uscito dal lavoro.
Il dubbio che mi è venuto in questi giorni nei quali è arrivata effettivamente l’estate con temperature alte e di conseguenza sudando di più, è se effettivamente le quantità di urina/sudore/liquidi assunti siano correlate.
Stamattina per esempio, quando mi sono alzato ho urinato 400ml, poi a metà mattina sono dovuto andare di corpo e ho quindi emesso una quantità di urina pari credo a 50/60ml e per finire (ed è qui che nascono i miei timori) sono andato a urinare verso le 12.30 (senza però avvertire lo stimolo, più per abitudine diciamo) ed ho emesso neanche 50ml... pensate sia normale considerato che nella mattina tra sì e no avrò bevuto un po’ di succo di frutta per colazione, un paio di caffè e un bicchiere d’acqua?
ovviamente da quando si sono alzate le temperature sudo notevolmente, e se prima l’urina diventava di un colore giallo chiaro (quasi trasparente), limpidissima già a metà pomeriggio ora torna così solo verso sera, non prima.
Cosa ne pensate?


Scusandomi per la lunghezza del messaggio, e ringraziandovi già da ora vi porgo i miei più cordiali saluti.
[#1]
Dr. Michele Di Dio Nefrologo 383 16
Penso che dovreste bere di più

Dr. Michele Di Dio

[#2]
dopo
Utente
Utente
Semplicemente? :)
Premetto non ho mai avuto di sti problemi ma essendo fortemente ipocondriaco sovente mi capita di fissarmi su certe cose...
se mi permette una domanda, tempo fa, proprio qui sul sito ho letto la risposta di un suo collega ad un utente dove gli diceva che non avrebbe potuto pretendere, di emettere con l’urina più liquidi di quelli assunti , quindi questo significa che comunque andare al bagno anche senza stimolo per cercare di raggiungere una determinata quantità che magari uno fa normalmente, vuoi per il caldo, che si suda di più ecc, non va bene se la quantità di liquidi assunti è la stessa giusto?
Le riporto nel frattempo i valori delle analisi delle urine che ho fatto (quelli non riportati non li ho riportati semplicemente perché assenti, nel senso di negativi ovviamente):
Reazione pH 6,00 - Peso specifico 1025 - Proteine 15mg/dl - Urobilinogeno 0.2.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Mi permetto di farle un’ultima domanda Dr. Di Dio: nelle analisi delle urine che le ho postato, sono indicati 15mg/dL di proteine, e documentandomi un po’ ho visto che la presenza di proteine può essere un importante (precoce) sintomo di una nefropatia, che nel tempo potrebbe portare all’insufficienza renale e che la loro presenza nelle urine non andrebbe mai sottovalutata... lei cosa ne pensa? Il mio medico di base (e anche altri con i quali ho parlato, medici sì ma tuttavia non della sua specializzazione) mi ha detto che può dipendere dal fatto che sono uno sportivo e che vado in palestra, poi sicuramente c’è anche da dire che pur non seguendo alcuna dieta specifica, a casa mangiamo molta carne (che ho letto che può influire)
[#4]
Dr. Michele Di Dio Nefrologo 383 16
Il valore che riferisce può ancora rientrare nei limiti se non vi sono patologie renali già note

Dr. Michele Di Dio

[#5]
dopo
Utente
Utente
Beh no patologie renali note direi di no, tempo fa feci anche un’ecografia addominale dalla quale non risultò nulla, in realtà anche come sintomi non avverto nulla di anomalo, il tutto è iniziato ricercando le possibili cause delle urine schiumose, poi facendo varie prove, raccogliendola, misurandola, monitorandola ecc, ho potuto notare solo che a volte è opacissima (questo più che altro l’ho notato dopo i pasti) e magari la volta dopo (magari anche dopo solo un’ora) è limpida come l’acqua

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test