Focolaio con componente ematica fronto-basale

ANGIO-RM ENCEFALO
L'indagine é stata effettuata in tecnica TOF, con ricostruzioni MIP , mirata alla valutazione del poligono arterioso del Willis.
Paziente con riferito focolaio emorragico a destra.
E' apprezzabile in sede frontale destra, per quanto possibile dire con valutazione angio-RM, un focolaio con componente ematica fronto basale, ovalare di mm 20 circa, ed un evidente enhancement giriforme delle circonvoluzioni fronto basali,comprese le mesiali.
Il poligono del Willis mostra vasi con regolare morfologia, decorso e calibro.
Le cerebrali posteriori hanno entrambe emergenza dalle comunicanti ( variante congenita ).
Inoltre va segnalato un groviglio vascolare nella regione timpano giugulare di sinistra meritevole di studio mirato.
Questo referto é per mio padre...età 75 anni
MI chiedo ?
FOCOLAIO CON COMPONENTE EMATICA ( non é detto che sia l'unico componente, quindi non esclude anche formazioni neoplastiche non visibili dato presenza componente ematica ? )

EVIDENTE ENHANCEMENT GIRIFORME ( quanto può essere connesso a eventuale patologia tumorale ? )
GROVIGLIO VASCOLARE MERITEVOLE DI STUDIO MIRATO ( che tipo di studio )

L'episodio scatenante le indagini diagnostiche ( tac fatte prima al pronto soccorso e della rmn fatta adesso ) é stato una crisi ipertensiva con vomito, che già allora evidenziarono focolai ematici, anche in zona occipitale, completamente riassorbiti.
IL paziente é in sovrappeso di almeno 20 kg.
Attualmente il paziente deambula e non mostra nessun deficit motorio o cognitivo.
Lieve e sporadico tremore a dita e labbra.
Si cerca di mantenere pressione intorno ai valori normali ( min 60 max 120 ) con antipertensivi quali karvea 150 mg al mattino e norvasc 5 mg mattina e sera.
Asssume Gardenale 50 mg pro die
Chiedo inoltre se vedete positiva la eventuale somministrazione di reparil confetti
Nella Tac fatta circa 15 giorni fà tale focolaio era descritto di 29 mm.
Grazie infinite per ogni eventuale delucidazione e risposta
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
<<<<<FOCOLAIO CON COMPONENTE EMATICA ( non é detto che sia l'unico componente, quindi non esclude anche formazioni neoplastiche non visibili dato presenza componente ematica ? )<<<<<<

-Questo lo afferma Lei o glielo ha detto qualche medico?
Un focolaio ematico può sì nascondere un tumore, ma sia la TAC che la RMN (meglio della angio-RMN) lo evidenzierebbero-

<<<<<EVIDENTE ENHANCEMENT GIRIFORME ( quanto può essere connesso a eventuale patologia tumorale ? )<<<<<<

- Vedi risposta precedente

<<<<GROVIGLIO VASCOLARE MERITEVOLE DI STUDIO MIRATO ( che tipo di studio )<<<<<<

- Potrebbe trattarsi di una malformazione vascolare per la cui definizione bisognerebbe fare una angiografia.

Pur nei limiti della consulenza on-line, non credo che, al di là di un approfondimento diagnostico da valutare in rapporto a rischio/beneficio, ci siano indicazioni chirurgiche.

I colleghi curanti cosa dicono?


Buona Domenica

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio