Lesione allo spe

Buon giorno nel settembre 2009 mi è stato diagnosticato una "lesione espansiva ovale di Ca 2 Cm. a probabile partenza da SPE DX. Irradiazione SPE Dx alla digitopressione della lesione in assenza di lesioni motorie. Si richiede intervento. A giugno ho effettuato una EMG con esito "Normale". Mi hanno fatto fare una ecografia in cui si è evidenziato"verosimile neurinoma" eseguito anche RMN che ha documentato “Lesione captante m.d.c. cranialmente alla testa del perione riferibile a neurinoma". A fine luglio vengo operato. Descrizione dell'intervento: il g 27/7 in anestesia gen. è stato sottoposto ad int. chirurgico/procedura di asportazione di neoformazione ovalarek, capsulata che divarica i fasci del nervo stesso, si asporta in toto risparmiando le fibre nervose ad eccezione di minima componente che si estrinsecava nella lesione stessa. Decorso post operatorio: neurologicamente: paresi dello SPE ed EPA a dx. Utilizzo della molla di codevilla, elettrostimolazione a livello del soleo, gastrocnemio e tibiale anteriore. Accertamenti, EMG tra 3/4 settimane. Il 2/9 eseguo EMG con esito:
Destro Gastroc caput med (tibialis, S1 s2) -NORMALE-.
Destro Petroneus longus (Peroneus soperfic, S1 15 -S1 SUBAC NEUR-
Destro ext hallicus longus (peroneus profundus L5 s1) -COMPLETA DENERVAZIONE-
Destro tibialis anterior (Peroneus porofundus 14 L5) -COMPLETA DENERVAZIONE-.
Ad una successiva visita di controllo mi è stato detto che se volevo potevo sospendere l'elettrostimolazione e sostituirla con ginnastica mirata. Ho sentito alcuni pareri, e tutti hanno concordato nel dire che sia l'elettrostimolazione, che la ginnastica, servono solo per tenere il muscolo trofico, che il nervo deciderà da solo cosa fare. Siccome per lavoro non sto mai fermo ma cammino molto e salgo molte scale a piedi e per piacere faccio molto nuoto, ho sospeso l'elettrostimolazione e non faccio ginnastica. Ora però mi chiedo, recupererò l'uso del piede? Posso realmente fare qualcosa qualsiasi cosa per stimolare il nervo? Possibile che nel 2010 non esista una soluzione a questo problema?
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
Egregio Sig.,
farei una ecotomografia nella zona dell'intervento per cercare di capire se la continuità anatomica persiste e, quindi,se vi è solo blocco funzionale.
Potrebbe anche ripetere la RMN senza e con contrasto per completare gli accertamenti.
Sicuramente la elettrostimolazione mantiene il tono ed il trofismo dei muscoli, ma se questi muscoli non sono in buono stato ben difficilmente un'iniziale ripresa funzionale del nervo potrà avere efficacia pratica.
Personalmente, Le consiglierei di eseguire gli accertamenti di cui sopra e continuare la elettrostimolazione dello SPE che, d'altra parte, Lei può fare anche a domicilio utilizzando quegli elettrostimolatori che vengono usualmente venduti nei negozi di articoli sanitari (naturalmente provando prima la efficacia dello stimolo, nel determinare il movimento di quei muscoli che Lei, ormai, ben conosce).
Mi tenga informato sui referti delle indagini consigliate.
Auguri cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dr. Della Corte, prenderò sicuramente in considerazione gli esami da lei proposti e appena sarò in possesso degli esit, provvederò ad informarla. Nel frattempo, la ringrazio molto della risposta e dei suggerimenti. cordiali saluti.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio