Lettura rmn rachide lombare.

Buongiono Signori,
vi racconto di seguito, l'amnesi (secondo la sottoscritta) riguardante il disturbo che tutt'ora accuso.
Il tutto ha inizio nei primi giorni di marzo, 7, 8 marzo, quando ho accusato un forte dolore che interessava la parte bassa della spalla, sopra l'osso sacro, il gluteo sx, la coscia sx, polpaccio sx e piede sx.
Mi sono recata subito dal medico, il quale mi ha prescritto immediatamente:un rx rachide lombo sacrale ed un trattamento per 7 gg. con dicloreum e muscoril.
Il risultato della rx è il seguente:
Accenno a curva lombare dx-concava. Iniziale alterazioni spondiloartrosiche.
Conservati gli spazi discali. Addensamento artrosico dell'art. sacro-iliaca sinistra. Non lesioni ossee traumatiche o strutturali a facolaio.
Al termine dei 7 gg., il medico mi prescriveva altri 7 giorni di trattamento com mobic ed omeprazolo.
Il disturbo, purtroppo continuava ed aumentava.
Sempre il predetto medico, mi presciveva una rmn rachide lombare ed un trattamento per 17 gg. medrol, pasticca intera per 3 gg., 5 gg. metà e 7 gg 1/4.
Nel frattempo mi richiedeva una visita ortopedica.
Al termine del trattamento con il cortisone, il disturbo si è ridotto solo ad un crampo continuo al polpaccio sx.
L'esito del visita ortopedica è il seguente: radicopatia S1 a sx con prescrizione di fiosioterapia e trattamento per 15 gg. di nicetile fiale.
Mentre, l'esito della RMN rachide lombare è il seguente:
Alterazioni di tipo degenerativo spondilosico, osteocondrosico a carico dei metameri esaminati e artrosico a livello delle articolazioni interapofisarie.
A livello dello spazio intersomatico L5-S1 presenza di ernia discale ad estrinsecazione centrale paracentrale sx, estrusa e migrata inferiormente.
A livello dello spazio intersomatico L3-L4 e L4-L5 presenza di protusione discale ad estrinsecazione centrale.
Il midollo del tratto esaminato non presenta alterazioni patologiche.
Questo è tutto.
Chiedo cosa significa tutto ciò e cosa mi consigliate di fare?
Si può gia prevedere un intervento per ridurre la compressione dei nervi?
Certa di una Vs. risposta ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
E' possibile che sia necessario l'intervento chirurgico per rimuovere l'ernia discale L5-S1, ma la certezza può essere data dopo una visita medica e la valutazione diretta delle immagini di RM.

E' stata da un neurochirurgo?
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
per la sollecita risposta.
Al momento da un neuroghirurgo non ci sono ancora andata, ma ci andrò non appena effettuerò una elettromiografia.
Grazie.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa