Discopatie degenerative

salve
volevo un opinione riguardo una RM COLONNA LOMBO - SACRALE
da circa un mese ho dolori forti sopratutto la mattina a risveglio alzandomi in piedi,dolori ai piedi sopratutto la parte dei talloni ,la parte esterna delle caviglie e non sempre dolore la parte sotto la pianta del piede ,con a volte come delle piccole scosse alle dita dei piedi ,il dolore purtroppo sale fino alle ginocchia con sensazione di stanchezza alle gambe ,e affaticamento nel camminare
diversi anni fa ho avuto un incidente in macchina ,un colpo di frusta ,e con il tempo ho avuto anche uno spostamento della mascella dovuto evidentemente dalla botta che solo in seguito con gli anni il mio dentista si ne è accorto ,dal quale ho riportato da allora , periodi con dolori alla cervicale con emicranie forti e vertigini
dico quest'ultima cosa perché ho anche dolori alle braccia e mani sopratutto ai mignoli ,anche qui con scosse .
vi metterò l'esito della RM fatta il 9-11-12 :

in tutto l'ambito non ernie discali
al passaggio L5-S1 discopatia degenerativa con disidratazione.lieve riduzione dello spessore somatico e protrusione circonferenziale
il disco appoggia ad ampio raggio sul sacco durale e riduce minimamente il canale di coniugazione di sinistra .
al passaggio L4-L5 lieve discopatia degenerativa
con iniziale disidratazione e minimo appoggio sul sacco durale
nei limiti di norma i diametri dello speco vertebrale
normo-posizionato il cono midollare
angiolipoma del soma anteriore D10

la mia domanda semplice è se tutti questi dolori che avverto ,premetto che sono un insegnante di danza e non riesco a lavorare bene da circa un mese ,a fine di ogni lezione i dolori aumentano , è possibile che queste discopatie mi possono provocare tutto questo dolore alle gambe ? io non ho dolore alla schiena lombare anche se quando sono seduta a volte mi si addormenta la parte lombare e sacrale ,in passato ho sofferto di sciatica spesso e, blocco della schiena ma in questo periodo ho solo dolore alle gambe e piedi
visto la concomitanza con i dolori alle braccia il mio dottore esclude comunque malattie reumatologiche ,ma comunque mi ha fatto fare gli esami per sicurezza che sto ancora aspettando ,nel fra tempo mi ha prescritto la posturale e una visita neuro chirurgica .
non sò se può essere utile ma ultimamente sono dimagrita molto a causa di disturbi cronici che ho allo stomaco e varie intolleranze alimentari ,a volte mi succede questo purtroppo
non posso prendere antinfiammatori per via dello stomaco ,e alcune allergie ai farmaci posso prendere solo la tachipirina .....
cosa ne pensate e quale consiglio da seguire ?
scusate la lunghezza del messaggio ma è la prima volta che scrivo ad un forum di medicina ,sono preoccupata sopratutto per la mia attività di danza e per la sommità dei vari sintomi in atto .
vi ringrazio

[#1]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Gent.le Sig.ra,
da quanto descritto dal punto di vista clinico e radiologico è possibile attribuire una parziale responsabilità della sintomatologia da Lei accusata al rachide lombosacrale ove le due discopatie sono congrue con i suoi sintomi. Non credo che la soluzione sia la terapia farmacologica, piuttosto un po' di fisioterapia posturale che aiuterebbe non solo il tratto vertebrale in questione ma tutta la colonna vertebrale. Da sottolineare che la sua professione potrebbe non aiutare il recupero e forse un periodo di riposo l'aiuterebbe. Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite per la risposta tempestiva .
[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve
come le dicevo nel messaggio precedente ho ritirato gli esami per quanto riguarda i reumatest e i valori sono tutti negativi
ho eseguito una visita da un neurochirurgo ,e la diagnosi è stata che i miei problemi secondo questo dottore non erano ad attribuire alle mie discopatie in quanto non essendo discopatie gravi da poter provocarmi dolori ,premetto che non mi ha ne visitato e ne ascoltato con attenzione i miei sintomi ,il tutto in 5 minuti di visita ha soltanto consultato la risonanza magnetica
credo anche io che non sono un problema grave le mie discopatie da operare ,ma una diagnosi più approfondita o indirizzarmi altrove ne avrei avuto il diritto
cmq i miei dolori persistono come scritto sopra
siccome ho una malocclusione dentale ,il mio dottore mi sta indirizzando su questa patologia
secondo lei una malocclusione potrebbe causare questi tipo di problemi ?
premetto che ho uno spostamento dei denti molto evidenti dovuti a una parodontologia diagnosticatami un po troppo tardi ,i denti mi si sono spostati di molto
ad oggi i miei sintomi rimangono dolori forti alle gambe sopratutto ai piedi ,a volte con delle piccole scosse alle dita ,e dolore ai talloni
ho un dolore anche nella parte esterna della coscia ,quando alzo la gamba provo dolore e spesso si irradia fino dietro al ginocchio dove si gonfia un po per arrivare fino al piede parte tallone ...
secondo lei quali altri esami dovrei fare ?
ortopedico, osteopata, maxillofacciale,neurologo ?
e quali altri esami dovrei fare oltre a quelli di routine e reumatest che sono risultati tutti negativi ?
ultima risonanza alla cervicale è stata fatta circa 5 anni fa ,dove avevano riscontrato una protrusione c5 c6 è il caso di rifarla potrebbe essere peggiorata la situazione della mia cervicale ?
mi scusi le tante domande ,ma dopo due mesi la preoccupazione sale e anche il dolore che si sta diffondendo anche alle braccia e mani ma molto meno doloroso e non sempre e come le dicevo nel messaggio precedente non potendo prendere fans e solo con tachipirina l'eventuale infiammazione sembra che aumenti
ultima domanda queste discopatie sono assolutamente da escludere ai miei problemi come mi è stato detto ?

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa