Utente
Buonasera dottori,
improvvisamente, il 2 Novembre ho avvertito difficoltà visive nella messa a fuoco delle cose che vedo e nei giorni successivi anche nausea e qualche volta mal di testa.
E' durato almeno 10 giorni, ora mi sento meglio anche se la vista non è nitidissima.
Ho effettuato esame oculistico (va bene), visita neurologica con esame obiettivo e questo è l'esito della RM
Cosa significa rallentamento del flusso sigmoide di sinistra? Devo preoccuparmi?


RM ENCEFALO
Indicazione: cefalea
Esame eseguito secondo i piani sagittale, assiale e coronale con tecniche TSE T2,Turbo FLAIR e TSE T1 e completato con Angio RM Tof 2D venosa.Non si rilevano alterazioni di segnale del parenchima cerebellare, cerebrale e del tronco encefalico in tutte le sequenze utilizzate.Piccola cisti aracnoidea del polo temporale di sinistra.Strutture mediane in asse. Sistema ventricolare e spazi sub aracnoidei normalmente rappresentati. A sinistra il seno sigmoide presenta segnale disomogeneo prevalentemente iperintenso in FLAIR e T2 con piccole componenti ipointense nel suo contesto e iso-iperintenso in T1. L’angio RM eseguita per lo studio dei seni durali dimostra una pervietà degli stessi con asimmetria di rappresentazione dei seni trasverso e sigmoide per destra maggiore di sinistra. Tale asimmetria associata all’alterazionedi segnale rilevata nelle sequenze di base, sembra essere più verosimilmente attribuibile ad un rallentamento di flusso nel seno trasverso-sigmoide di sinistra che ad una asimmetria costituzionale dei seni stessi.L’indagine non è stata completata con MdC tenuto conto dell’attuale periodo di allattamento. Se clinicamente indicato si potrà procedere al completamento dell’indagine con MdC con successiva sospensione dell’allattamento al seno per almeno 48 ore.



Grazie!

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
L'esame eseguito sembrerebbe deporre per un difficoltato flusso venoso nei seni trasverso e sigmoideo di sin.
Il radiologo ha la netta impressione che non sia un fatto congenito (tipo aplasia, o qualche cosa di simile), ma che vi sia una causa intrinseca, non estrinseca visto che le strutture sono in ordine; non sono spostate, non vi sono imbibizioni edematose....
La risonanza con mezzo di contrasto dovrebbe confermare tale ipotesi.
Dalle immagini nuove ci si dovrebbe anche render conto di che tipo di occlusione, o sub-occlusione, vi sia (improssiva-uniforme, graduale-tipo becco di flauto...).
Una possibilità potrebbe essere una tendenza alla trombosi per cui potrebbe essere indicata una terapia ad hoc (antiaggreganti...).

E' sicuro che il fundus oculi sia negativo (papilla roseo-pallida, a margini netti, non essudati sulla retina, calibro venoso ben proporzionato anche rispetto alle arterie...)?
La pressione arteriosa è rimasta normale, non si è alzata (ha fatto la misurazione della stessa nelle 24 ore)?
I dati sul peso e sull'altezza sono ancora quelli di prima della gravidanza? E' aumentata molto di peso, ha già perso tutto, ha avuto segni di edemi diffusi, macchie scure sulla pelle, si è rilevato un diabete...?
Come vede le domande sono molte, e noi abbiamo solo un dato parziale della risonanza.

Il Suo problema andrebbe ben inquadrato.
Cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore
intanto grazie per la risposta.

Io ho circa due kg in più rispetto a prima della gravidanza (ne ho presi in totale 8/9, quindi smaltiti quasi tutti).
Pressione sempre medio/bassa.

Non è edemi e non mi risulta di avere diabete.

All'esame oculistico mi hanno controllato bene l'occhio, facendomi dilatare la pupilla e ho eseguito anche OCT.

Tutto a posto.

Io avevo insistentemente chiesto il mdc alla risonanza ma siccome allatto hanno cercato di evitare.

Soffro di attacchi di panico e l'idea di eseguire di nuovo una risonanza mi fa stare malissimo.

Mi chiedo se questa questione sia urgente, secondo lei, oppure se posso rimandare più avanti , a fine allattamento (cosicchè io possa eventualmente prendere qualche ansiolitico prima della nuova risonanza).

Se fosse una tendenza alla trombosi sarebbe grave e preoccupante?

Grazie mille!

Cordialmente

C.T.

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La mia è solo un'ipotesi in sintonia con le scarne notizie della rmn.
Se i disturbi visivi sono rientrati e non vi è altro disturbo, si può anche aspettare.

Attualmente quanto pesa e quanto è alta?
Ha fatto terapia ormonale in passato...?
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Peso 66 kg e sono alta 170 cm.
Partivo da 64 kg prima della gravidanza.

Non ho fatto terapie ormonali, ricordo solo che in seguito all'uso della pillola ebbi emicrania con aura praticamente ogni giorno e fui costretta (per giusto volere del neurologo) a interromperla.
Soffro di emicrania con aura dall'età di otto anni.

Io soffro anche di attacchi di panico e ansia che mi impediscono di uscire sola ormai da un anno e passa.

Non so se possa essere anche lo stress ad avermi provocato certi disturbi.

Spererei di si a questo punto.

Ultimamente non ho avuto mal di testa e mi sembra solo di avere la vista un pò più affaticata ma la situazione rispetto ai primi dieci giorni dal 2 Novembre mi pare migliorata.

Spero non siano le ultime parole famose.

Quali sono i passi che dovrei fare adesso secondo lei?

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Completare gli accertamenti neuroradiologici, come già consigliato, e se si conferma che c'è una trombosi "parziale" comportarsi di conseguenza.
Cordialmente
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#6] dopo  
Utente
grazie Dottore
buona serata