I medici ci hanno consigliato

Carissimi tutti buongiorno, sono una ragazza di 21anni e voglio esporvi il problema di mia madre.Abiamo consultato tanti medici ma comunque non abbiamo risolto nulla.I medici ci hanno consigliato di non farle fare sforzi però io vorrei che mia madre risolvesse questo problema e chiedo aiuto a voi, se per caso una soluzione reale c'è! Allora mia è stata operata a novembre 2006 il tunnel carpale alla mano sinistra ma non ha risolto nulla, lei avverte ancora dolore e fastidio agli arti superiori ed anche alla testa, per cui l'ortopedico le ha fatto fare una rmn encefalo e alla colonna cervicale, questi sono i risultati:

RMN ENCEFALO
Aspetti da riferire a S. di Arnold-Chiari tipo 1 con discesa dei poli inferiori delle amigdale cerebellari sino a c1, che improntano la corda midollare e si associano a focolaio di idromielia a c2.
Due piccole focalità di segnale alterato, iperintese nelle sequenze a TR lungo, nella sostanza bianca del lobo frontale sn.
Strutture mediane in asse.
Complesso ventricolare normo-ampio.
RMN COLONNA CERVICALE
All'altezza del processo odontoide di C2 si documenta area focale di segnale alterato intra-midollare, di circa 1cm di diametro maggiore, a profili netti e regolari, ipointensa in T1 e iperintensa in T2 (pertanto simil-liquorale9 di cui si consiglia ulteriore valutazione con mdc.
Si segnala inoltre focalità rotondeggiante di circa 1cm isointesa in T1 ed iperintensa in T2 di verosimile pertinenza tiroidea.

Dopo questo risultato doveva effettuare una RMN con MDC ma dato che è intollerante a svariate medicine persino all'istamina,l'hanno ricoverata ed hanno effettuato una prova iniettando con una siringa una minima parte di questo liquido (mdc).
Mia madre è stata male non aveva più il controllo del suo corpo perchè dormiva e non riusciva a svegliarsi, così i dottori hanno deciso di non effettuare questa RMN con MDC.
Io vorrei un aiuto se è possibile aiutare mia madre realmente e cosa dobbiamo fare. Grazie per la vostra cortesia e disponibilità!!

[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Cara ragazza,
a tua madre è stata riscontrata una patologia da sofferenza cerebellare e midollare verso la quale credo sia necessario intervenire chirurgicamente.
La RNM con contrasto non aggiungerebbe nulla alla diagnosi già fatta.
Sarebbe importante che la mamma venisse visitata da un neurochirurgo.
Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, ti invio cordiali saluti
[#2]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Gentile Utente,

come ha detto il collega lo studio con mdc non é indispensabile dato che la diagnosi appare evidente.
Sicuramente occorre prendere in considerazione l'opzione chirurgica dato che lo studio RMN ha rilevato la presenza di una iniziale siringomielia cervicale associata alla malformazione di Chiari.
Il consiglio che le é stato dato, ovvero quello di non fare sforzi, ha una efficacia molto limitata.
Cordiali saluti,


Dr Paolo Perrini
Neurochirurgia Universitaria,
Ospedale "Santa Chiara", Pisa.
perrinipaolo@hotmail.com
www.perrinipaolo.com

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio