Mal di testa perdita di vista

Egr.Dottore,
mi chiamo alessandra ed ho 28 anni. Le riassumo piu o meno cosa mi è accaduto in modo da poter avere suo cortese riscontro. Da un po' soffro di terribili mal di testa, tutti i giorni sono costretta a prendere antidolorifici i quali ormai non mi fanno piu' effetto. Ho imparato a convivere con il mal di testa eccetto alcuni episodi che ultimamente sono sempre piu frequenti in cui il mal di testa diventa invalidante, sento come una coltellata sulla parte sinistra della testa poi un dolore dietro gli occhi e mal di testa genereale. cosi sono costretta a mettere un cappello la testa sotto il cuscino e aspettare. appena metto un piede a terra inizio a vomitare, non sopporto alcun rumore, odore o filo di luce, cosi faccio toradol e dormo finche' non passa. Lavoro in uno studio commerciale per cui davanti al pc 12 ore, mi sono resa conto di avere problemi di vista cosi mi sono recata da un ottico per fare gli occhiali. durante la visita mi risulta un deficit all occhio destro di 8 gradi e 2 al sinistro. mi rendo conto che non vedo bene ma 8 gradi praticamente sono cieca. cosi mi sono recata da 2 diversio oculisti i quali risocntrano questa mancanza ma per loro non è un problema di vista ma di nervo ottico. lascio stare per un po, pero' i miei mal di testa sono sempre piu' frequenti e forti cosi prenoto una risonanza magnetica e mi risulta "MILLIMETRICA DILATAZIONE INFUNDIBOLARE IN CORRISPONDENZA DELL'ORIGINE DI UN RAMO ARTERIOSO AL PASSAGGIO TRA TRATTO A1-A2 DELL ARTERIA CEREBRALE ANTERIORE DI SINISTRA..Da qui un macello.. sono abbastanza strafottente ma non mi sembra una tragedia cosi mi limito a smettere di fumare ma chiunque mi dice di andare da un neurochirurgo perche' sono giovane e bla bla bla.. non so quanto le possa interessare o se sia rilevante ma l anno scorso ho avuto una flebite alla gamba cosi ho fatto eparina ,mi pare, insomma le punture sulla coscia. Ho anche notato che l interno delle gambe mi fanno male se solo le sfioro e ho avuto problemi anche durante un tatuaggio. Questo e' quanto.
in attesa di riscontro la ringrazio anticipatamente e la saluto
alessandra
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile Alessandra,
L'origine dei Suoi mal di testa andrebbero indagati da parte di un neurologo che si occupa maggiormente di tale sintoma.
L'esito della RM (si tratta verosimilmente di angio-RM) sembrerebbe doversi interpretare come una, appunto, millimetrica dilatazione dell'arteria comunicante anteriore (una arteria alla base del cervello).
Non darei molta importanza, ma è bene che mostrasse le immagini a un neurochirurgo.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, ma un consulto di un neurochirurgo perche'? c e' la possibilita' di eliminare il problema chirurgicamente?
grazie
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Il neurochirurgo, visionando le immagini della RM, dovrà valutare se si tratta di un piccolo aneurisma da tenere sotto controllo con esami periodici.
Quand'anche fosse un piccolissimo (millimetrico) aneurisma, non sarebbe suscettibile di trattamento chirurgico ma lo si può dire solo valutando le immagini ed eventualmente richiedendo ulteriori approfondimenti.

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo ho fatto solo la risonanza per controllare come dicevo il nervo ottico, non ho fatto altro per cui non so neanche quanto misuri questa dilatazione. la mia vista sta peggiorando per non parlare del mal di testa ma purtroppo non so a chi rivolgermi qui. data la mia eta' vorrei sapere se fosse risolvibile, avrebbe qualcuno da suggerirmi qui al sud o eventualmente altrove?
grazie mille
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Deve prendere un appuntamento con un Neurochirurgo di Messina o di qualsiasi altra città d'Italia

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa