Ischemia

Buongiorno
L'anno scorso un mio amico ha avuto un'ischemia transitoria
Da controlli hanno rilevato ma mancanza del filtro tra atrio destro e sinistro del cuore
Intervento e grazie al cielo nessuna conseguenza apparente
Da allora prende la cardiospirina tutti i giorni.
Molte persone abbiamo però denotato un costante cambiamento caratteriale
Da persona pacata ,riservata tranquilla col tempo è diventato sempre più estroverso, con sbalzi di umore e scatti di rabbia e comportamenti che vanno contro i suoi principi oltre a eccessivi desideri sessualità, oltre ad un aumento della massa muscolare senza che faccia palestra
Tutto ciò potrebbe essere legato all'ischemia o alla cardiospirina?
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,9k 324 205
Gentile Utente,
l'attacco ischemico transitorio (TIA), per definizione, non lascia alcun esito, altrimenti non è più tale ma è un ictus ischemico. Per quanto attiene al suo quesito specifico, le variazioni del comportamento possono esprimere null'altro che un atteggiamento psicologico del soggetto ma non sono in dipendenza del TIA. Analogamente, l'irrobustimento muscolare cui fa cenno non dipende né dal TIA ed ancor meno dall'aspirina.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio