Stress e glutammato

Salve a tutti sono un ragazzo di 18 anni molto ansioso ed ipocondriaco, sono anche in cura presso uno psicologo. Da circa febbraio, a seguito di analisi del sangue che ho effettuato risultate sballate, è iniziato il mio calvario per quanto riguarda le paure delle malattie. Sono passato dalla paura di avere svariati mali e ogni singolo giorno pensavo costantemente che potessi avere qualcosa di grave e stavo 6 giorni su 7 24/24h a pensare. Questo penso che mi abbia causato un forte stress che si è calmato, per ben poco, a marzo, quando ho effettuato le analisi del sangue e tutti i valori sono rientrati. Ora da un mese a questa parte accuso sintomi strani come: fitte alla testa, formicolio alla tempia, dolori muscolari alle gambe,amnesie e acufene (si alterna a tutte e due le orecchie e avvolte lo sento anche in testa). Facendo una ricerca su Internet, forse sbagliando, ho visto che l'acufene può essere causato dal glutammato, prodotto in eccesso nei periodi di stress, che danneggia irreversibilmente alcune aree del cervello arrivando a causare acufeni. Ho letto anche che l'eccesso di glutammato, che io penso di avere, è strettamente legato a malattie neurologiche importanti autoimmuni e degenerative. Dopo aver letto questo la mia preoccupazione è raddoppiata e ho paura di sviluppare qualche brutta malattia. Secondo voi lo stress può essere legato a malattie neurologiche importanti come la sm o la sla(con tutto il rispetto per i malati)? Attendo una risposta
Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
Caro giovane,
io ti suggerisco di non fare tante ricerche su internet che finiscono per confondere solo le idee ed ingenerare indebite paure che non hanno alcun fondamento nella realtà clinica e biologica. Il mal di testa che citi nel contesto della variegata sintomatologia è molto verosimilmente di tipo tensivo. Affidati ad un Neurologo che si prenda cura anche del tuo disturbo d'ansia.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio