Dolori, intorpedimento e parestesie lato sx

Innanzitutto Buongiorno e Complimenti a Tutti Voi per il Lavoro che svolgete per aiutare noi pazienti.
Sono un uomo di 42 anni circa e da circa 10 anni ho iniziato a soffrire di dolori al lato sx iniziati dalla gamba e poi manm mano diffusosi su tutto il lato quindi: piede, gamba, braccio, mani e spesso anche il viso.
Anni fa in seguito ad un incidente d'auto mi fu consigliato di eseguire una RMN perchè dalla visita Neurologica il dottore al fondo oculare aveva notato qualcosa che non andava.
Infatti fu rinvenutà una Cisti Liquorea Subaracnoidea Temporo Polare Sx che però a dire dei vari dottori interpetrati non può cmq essere la causa dei miei dolori e mi è stato consigliato di eseguire l'RMN del tratto C3 - C7 dove mi hanno riscontrato quanto segue:
ESEGUITA RM CON SEQUENZE TSE T1w e T2w PIANO SAGITTALE E BFFE PIANO ASSIALE, RILEVATE MODESTE IRREGOLARITA' SPONDILOSICHE DELLE LIMITANTE SOMATICHE IN ESAME.
I DISCHI INTERSOMATICI DEL TRATTO CERVICALE MOSTRANO RIDOTTO SEGNALE IN T2 PER FENOMENI DI DISIDRATAZIONE.
A LIVELLO DEGLI SPAZI INTERSOMATICI DEL TRATTO C3-C7 SI OSSERVANO MODESTE PROTUSIONI DISCOARTROSICHE POSTERIORI MEDIANE E PARAMEDIANE BILATERALI, LA MAGGIORE A LIVELLO C6-C7 CHE IMPRONTANO LA BANDA SUBARACNOIDEA ANTERIORE.
MIDOLLO CERVICALE DI REGOLARE VOLUME E SEGNALE. CANALE VERTEBRALE DI AMPIEZZA CONSERVATA NEL TRATTO IN ESAME.
Vi prego, se riuscite a rispondermi, di farmi sapere come comportarmi, che visite eseguire o dove potermi rivolgere qui in Campania visto che qualche dottore mi prendeva anche in giro e dicendo che era una mia fissazione di avvertire col mio lato sx maggiori sensibilità a caldo, freddo e dolori.
Infatti dimenticavo di spiegare che in effetti attualmente avverto sempre dalla mattina alla sera una sensazione di dolore diffuso ma sopportabile su tutto il mio lato sx, sensazioni di intorpedimento di piede e mano sx con a volte tipo fitte di spilli o scariche elettriche ai polpastrelli della mano sx ed a volte piccole fitte di dolore anche sul muscolo del petto sx.
Inoltre la sera quando mi metto a letto sono costretto a girarmi in continuazione e non restare sul lato, specie quello sx, se no mi ritrovo con gli arti indolenziti ed addormentati....
Nel ringraziarVi ancora tutti porgo i miei migliori saluti ed attendo un Vs. riscontro.
[#1]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 22 5
Caro Signore,
se una patologia cervicale, entro certi termini, può giustificare una sintomatologia che interessa sia il braccio che la gamba dello stesso lato, non può altrettanto essere responsabile di una sintomatologia al volto.
D'altra parte il referto che lei riporta non recita una grave patologia della colonna cervicale. Son d'accordo che la cisti liquorale non c'entra con i disturbi.
Il mio consiglio è quello di rivolgersi ad un Neurologo che valuti attentamente la sua obiettività clinica confrontandola con gli esami eseguiti per darle una valutazione realistica, cosa che non è possibile fare in questa sede.
Cordialità

Dr. Marco Mannino
Neurochirurgo
http://www.studiomannino.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta, sarei grato se sapesse indicarmi un centro o un dottore in Campania dove posso rivolgermi.
Saluti Pasquale
[#3]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 22 5
Non conosco centri specialistici in Campania per queste problematiche.
Sulla preparazione e professionalità dei colleghi non ho alcun dubbio ma non saprei consigliarle nessuno.
Provi a chiedere al suo medico curante.
Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa