Dolori post intervento ernia

Salve a tutti, soffrivo da tempo di un'enia, la più comune L5S1 con dolori atroci dal lombo alla caviglia, limitandomi ogni qualsiasi azione normalissima. Cosi che ho optato per l'intervento chirurgico, ed ho trovato subito benefici inaspettati davvero, con scomparsa totale di dolore. A distanza di una settimana purtroppo faccio uno sforzo, ed il giorno successivo vedo riaffiorare dolori che speravo fossero svaniti, con una certa insistenza. è normale vedere riaffiorare questi dolori a distanza di una settimana dall'intervento? o possono essere causati dallo sforzo e affaticamento fatto? C'è il rischio di aver compromesso la riuscita dell'intervento? grazie in anticipo.. . cordiali saluti
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
A distanza non è facile capire. Lei è stato bene dopo l'intervento e ciò significa che l'ernia è stata correttamente rimossa. Se poi, direi abbastanza precocemente, ha fatto degli sforzi è possibile ipotizzare una cosiddetta recidiva, ovvero non la formazione di una nuova ernia, ma l'espulsione di qualche piccolo frammento residuo che, in corso di intervento, tecnicamente non è possibile rimuovere e che di solito non crea alcun problema.
Se i sintomi sono sovrapponibili a quelli del pre-intervento si potrebbe trattatre di questo, se hanno distribuzione diversa si potrebbe ipotizzare un'altra ernia a un livello differente.
Cosulti chi ha eseguito l'intervento

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Certo i sintomi sono sovrapponibili a quelli del pre-intervento,ovvero dolori focalizzati negli stessi punti,anche se non con la stessa intensità. Spero solo di non aver causato l’espulsione di qualche altro piccolo frammento
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Quand'anche fosse, prima di valutare la necessità di un reintervento, stia a riposo per qualche settimana assumendo un antidolorifico

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa