Utente
Poco più di due settimane fa ho subito una discectomia per ernia lombare sinistra.
L'operazione è andata bene, nei giorni successivi dolore all'incisione ma, nel complesso, esito positivo.
Ciò mi ha rincuorata e portata a comportarmi normalmente in casa, facendo anche qualche breve passeggiata.
Circa 5 giorni fa, però, ho avuto un rapporto sessuale in posizione posteriore.
Per quanto breve nella durata e pur non avendo avuto fastidio in quel momento, nei giorni seguenti ho ripreso ad avere dolore nella zona lombare, glutei e piede.
Può essere stato per questo motivo?
Prenderò antidolorifico, ma ciò potrebbe aver compromesso l'intervento?

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Speriamo di non aver compromesso nulla. Ciò lo si capirà nei prossimi giorni.

Nel frattempo sarebbe utile uno stile di vita normale (non esagerato) in senso lato.

Per quanto concerne la problematica che La interessa, suggerirei di rimanere distesa senza dare adito a flessioni/estensioni o movimenti di rotazione della colonna vertebrale e senza aggravare, con eccessive applicazioni di forza in senso cranio-caudale, il tratto della colonna interessato dalla pregressa patologia e successivo intervento.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Quando dice che si capirà nei prossimi giorni,cosa intende? A cosa devo prestare particolare attenzione? Al momento il dolore c'è ancora,ma riesco a camminare e a stare in piedi,sollevarmi su talloni e punte. Sto assumendo dicloreum 150 e cerco di stare prevalentemente a letto. Cosa potrebbe essere successo di grave? Ho commesso la leggerezza di ritenere di dovermi limitare a non fare sport in senso ampio né sollevamento di pesi di varia natura, ma aldilà dell'episodio che le ho descritto,forse in generale sono stata troppo in piedi e ho camminato troppo.

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non compia i movimenti che Le ho sconsigliato.
Durante la stazione eretta indossi un corsetto semirigido, non sollevi pesi e non applichi forze di spinta nella direzione caudo-craniale.
Assuma antinfiammatori e cerchi di stare sostanzialmente a riposo. La cosa più probabile è che la zona interessata dall'intervento si "sfiammi" e che il decorso riprenda normalmente.
Se è necessario dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Ai consigli dati dal collega Della Corte mi permetto di aggiungere il seguente.
Dopo 15-20 giorni da un intervento di discectomia lombare andato bene con risoluzione dei sintomi pregressi, l'attività sessuale può essere ripresa con alcune precauzioni riguardo la posizione dei partners.
La migliore e che non sollecita più di tanto la colonna vertebrale e i muscoli lombari è quella di lato, ovvero entrambi distesi sul lato destro o sinistro.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano