Canale rachideo congenitamente risstretto per peduncoli corti e stenosi accentuata da artrosi

dopo circa 6 anni di mal di schiena e lombosciatalgie acute e vari massagi chiropatici e osteopatici e ultimamente 5 sedute di ozonoterapia continuo ad avere dolori di scialtalgia a tutte e due le gambe fino sotto ed intorno i piedi. ho ritirato l'ultima tac ed il responso e': deviazione scoliotica destro convessa al passaggio dorso lombare e appiatimento della lordosi. canale rachideo congenitamente risstretto per peduncoli corti e stenosi accentuata da artrosi interrapofisaria ristretto per discopatia.Esaminato nel dettaglio da L3 a S1 .protusine disco-anulare L3 L4 con modesto interessamento foraminale bilaterale; infossamento della limitante somatica distale di L3 e piccola ernia intraspongiosa a carico di quella craniale di L4 con iniziale sclerosi adiacente.A lvella L4 L5 protusine disco-anulare con interessamento foraminale bilaterale associata ad ernia discale mediana posteriore sottolegamentosa in parte espulsa e migrata caudalmente .a questo livello le limitanti somatiche sono modicamente infossate con iniziale sclerosi. A livelllo L5 S1 si osserva ernia discale posteriore paramediana Dx e foraminale Dx ,compressione a barra asimetrica sul sacco durale.Artrosi inrerpofisiaria posteriore a tutti i livelli e sacro iliaca modesta bilateale . avendo fatto varie cure e siccome lavoro in una fabbrica stando 8 ore in piedi ma usando un bustino tipo ruuner..cosa posso fare..mi devo operare o devo continuare con massaggi vari anche se poco efficaci !!mi potete consigliare qualcuno o qualche altra cura sono della prov. di Ancona !!! in attesa di una vostra risposta cordialmente vi saluto e vi ringrazio !!!!
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Signora,sei anni sono molti per sperare in una risoluzione "spontanea "della sintomatologia con trattamento conservativo.

La colonna non è delle migliori ed,a più livelli,vi potrebbe essere l'indicazione ad intervenire.
Bisognerebbe vedere le lastre e visitarLa per constatare quale metamero è quello più interessato e,conseguentemente,programmare qualcosa su quello.
Potrebbe essere indicato un trattamento mininvasivo(per cui La invito a leggere i miei articoli in MinForma sull'argomento)ma per ciò diviene assolutamente indispensabile una pre-valutazione clinica.
Senta pure un Neurochirurgo della Sua zona e,quindi,mi faccia sapere.
Cordialità

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
Dr. Agazio Menniti Neurochirurgo 24 1
Gentile sig.ra
Concordo con il collega che ha poche possibilità di stare meglio senza un intervento chirurgico. Dalla desrizione dei sintomi e dal referto delle immagini Lei sembra affetta da una "stenosi del canale lombare", trattabile chirurgicamente.
Distinti Saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa