Utente 780XXX
Salve.
E' un po di tempo che mi capitano delle strane fitte sulla testa, in zona parietale. Si verificano in diversi punti (circa tre...al centro della testa, sul centro-destra e sul centro-sinistra), ma quando comincia in un punto, normalmente prosegue sempre nello stesso punto.

La zona in cui avverto queste fitte o questi dolori è piccolissima...e come se qualcuno mi appoggiasse un dito e il dolore si irradia solo in quel punto, non in tutta la parte della testa..
Assomiglia ad un peso, non è doloroso, ma si avverte chiaro e spesso mi trovo a massaggiare la parte, per il fastidio.
Quando comincia, inizia a pulsare sempre e solo in quel punto, fino a quando scompare.
E' un fastidio che capita che duri delle ore come dei giorni.

Raramente si verificano contemporaneamente in due punti.

Leggendo quà e là apprendo che si può trattare di stati tensivi, come di freddezza, come di compressione di nervi cervicali. Spero non si tratti di cose più gravi.

Vorrei un parere su cosa potrebbe essere.

Grazie a tutti i medici che prestano questo bellissimo servizio on-line.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

capisce bene che on line non è possibile una valutazione corretta del Suo problema. In linea di massima si potrebbe ipotizzare una cefalea di tipo tensivo che a volte non viene col dolore ma con un senso di tensione, di fastidio e che si accentua con la pressione del dito.
Le consiglio comunque una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 780XXX

Gentile Dr. Ferraloro.
Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta.
Credo che ci sia stato un equivoco. Credo che lei abbia capito che il dolore si accentua con la pressione del dito (almeno a giudicare dalla sua risposta).
Invece io portavo l'esempio della "pressione del dito" per cercare di descrivere dettagliatamente il tipo di dolore/fastidio che provo e quindi ho detto"....e come se qualcuno mi appoggiasse un dito e il dolore si irradia solo in quel punto, non in tutta la parte della testa..."

Comunque, ad ogni modo, quando il dolore ce l'ho, avverto come un senso di pressione in una zona specifica che normalmente è quella posta al centro del capo, in zona parietale.

Oggi l'ho avuto, per esempio, e non è stato intermittente ma costante, e sempre limitato in una sola zona del capo (sempre quella), zona non più ampia di un cerchio con diametro di un paio di centimetri.

Per completezza d'informazione, ne ho parlato al mio medico di base, il quale mi ha dato delle pillole da prendere non appena compare il dolore e non più di due volte al giorno. Si tratta delle almotrex (almotriptan).

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

chiarito l'equivoco, Le rinnovo l'invito ad effettuare la visita neurologica.
Il farmaco prescritto dal Suo medico curante appartiene alla classe dei triptani e si usa per le emicranie.
Evidentemente Le è stata fatta diagnosi di emicrania ma, se ho capito bene, il dolore è lieve, è un dolore-fastidio, conferma?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 780XXX

Si, confermo....come detto è un senso di pressione in un determinato punto, o meglio, determinata zona.....non riesco a capire se è una pressione dall'esterno verso l'interno o dall'interno verso l'esterno.

Fatto stà che anche io credo non si tratti di emicrania, almeno nel concetto classico conosciuto di emicrania. Di mal di testa (soprattutto di origine cervicale) ne ho avuti e ne ho tuttora spesso, ma sono totalmente diversi.

Infatti non ho ancora preso il medicinale prescritto, nonostante abbia quel dolore/fastidio.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia la visita neurologica e mi faccia sapere, se Le farà piacere. Intanto Le consiglierei di attendere tale visita prima di assumere il triptano per tale fastidio-dolore.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro