Utente
Salve dottore,mi chiamo Lucio,ho 30 anni e scrivo da Civitanova Marche (MC).
Ho un problema che non riesco a risolvere e chiederei il vostro aiuto perchè inizia a diventare abbastanza serio.
Sono soggetto a svenimenti fin da bambino ma insieme ai miei genitori non sono andato mai in fondo al problema perchè questi svenimenti avvenivano molto raramente ed il medico di famiglia diceva che erano ereditari senza aiutarci a trovare le cause ed eventualmente soluzioni.
E' però da un paio di anni che questi svenimenti avvengono molto più frequentemente mettendomi in situazioni poco piacevoli e conseguentemente limitandomi di vivere una vita tranquilla.
Mi succede che all'improvviso inizia a girarmi la testa e mi accorgo che stò svenendo finchè non mi ritrovo qualche minuto dopo (sogno e sento forti rumori mentre sono svenuto) con qualcuno che cerca di rianimarmi.Perdo conoscenza solo per uno-due minuti e poi capisco dove sono.Quando mi sveglio sudo tantissimo a freddo,ho poche forze e a volte nausee.
Mi sono consultato con un neurologo della mia zona,ho fatto diversi esami (encefalogramma in dormiveglia,elettrocardiogramma,holter,risonanza magnetica alla testa,analisi) ma in qualsiasi esame vengono escluse qualsiasi tipo di complicazione e tutti i valori sono nella norma.
Svolgo attività fisica ed ogni anno faccio elettrocardiogramma sotto sforzo senza rilevare nessun problema.Ho un alimentazione corretta,almeno credo o vedo dai valori ottimi nella analisi che ho fatto.
L'ansia di svenire in ogni momento mi blocca e mi fa vivere male.
Non riesco a capire la causa,vi prego di aiutarmi o per lo meno darmi qualche indizio su quale strada intraprendere per capire se riesco a risolvere questo problema.
Per il momento la ringrazio per l'attenzione sperando di aver risposte.
Lucio

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ha mai fatto una visita neurologica completa?
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
salve,la ringrazio intanto per la celere risposta.
Sono già stato da un neurologo e mi ha prescritto gli esami sopra citati.
Lei cosa intende per "visita neurologica completa"?

Grazie mille
Lucio

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Lucio,

quasi sicuramente ha fatto la visita neurologica, sono stato preso un attimo in contropiede dall'affermazione <<Mi sono consultato con un neurologo della mia zona...>> che avevo male interpretato come un consulto verbale e senza la visita ma sicuramente mi sarò sbagliato.
Tra gli esami effettuati, tutti nella norma, non vedo il tilt test che sarebbe utile eseguire per avere un ulteriore elemento di giudizio. Ne parli col Suo medico curante e col cardiologo per vedere se lo ritengono opportuno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore,ne parlerò con il mio medico.
Le chiedevo se lei ha mai avuto pazienti con episodi analoghi e qual'era la causa.

Secondo il suo parere potrebbe essere un problema psicologico o di alimentazione ? o qualcos'altro ?


[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ho avuto pazienti con i Suoi sintomi ed ognuno ha avuto una diagnosi diversa, pertanto non è possibile generalizzare. Infatti uno stesso sintomo può essere indice di più patologie. Se fosse, per es. una sincope, potrebbe essere provocata da svariate cause.
Per dire che uno "svenimento" è di natura psicologica bisogna prima escludere tutte le cause organiche.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Benissimo,farò tutti gli esami poi la ricontatterò per spiegargli tutte le risposte.In modo che riusciremo a fare una diagnosi un pò più precisa.

Per il momento la ringrazio per la sua gentilezza.
Lucio

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, volentieri.

Buona settimana
Dr. Antonio Ferraloro