Insonnia mattutina

Ho 34 anni, vivo da sola, lavoro come consulente, non faccio attività sportive, mangio frequentemente fuori casa la sera, e periodicamente soffro di insonnia mattutina. Non sono una gran dormigliona, anche se sono pigra. Anche quando mi sveglio normalmente faccio fatica ad alzarmi, indipendentemente da quante ore ho dormito. Quando va bene dormo circa 6/7 ore di seguito, poi inizio a svegliarmi e riaddormentarmi finché non mi alzo.
La mia insonnia mattutina funziona così: La sera vado a dormire (non prima delle 0.30 in genere), mi addormento, a volte anche molto velocemente, ma alle 5.30 inesorabilmente e puntualmente mi sveglio. E resto sveglia, a letto, fino alle 7.30, quando magicamente mi riaddormento. In genere non mi alzo e resto per 2 ore ad aspettare il sonno. Tanto so che sarà puntuale alle 7.30. Così come, quando mi sveglio e guardo l'orologio, so che se sono le 5.30 allora è la notte dell'insonnia. Se l'orario di risveglio è diverso in genere mi riaddormento nel giro di poco, ma se sono le 5.30 allora so che per 2 ore dovrò girarmi nel letto.
Soffro ciclicamente di questa forma di insonnia, e in genere per alcuni giorni consecutivi. Non riesco ad associarvi nulla in particolare, né alimentazione, né depressione o stress (non mi succede solo in periodi di ansia o depressione, ultimamente mi è successo anche in vacanza!). Ho iniziato a soffrire di questa forma di insonnia alcuni anni fa (7/8) e per un mese ho preso un farmaco coadiuvanete del sonno di cui non ricordo il nome. Tisane e camomilla (che comunque non uso regolarmente) non hanno particolare effetto. E poi non so quando arriverà quindi non so come prevenirlo.
Vorrei sapere cosa posso fare ed eventualmente a chi posso rivolgermi per capire le cause di questo problema (non vorrei risolvere la contingenza, con farmaci, ma capire perché succede e quindi poterlo controllare).
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

per studiare i fenomeni da Lei descritti, potrebbe rivolgersi ad un neurologo esperto in sonno, ad uno psichiatra o ad un centro del sonno.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno che comporta difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentati: tipologie, cause, conseguenze, cure e rimedi naturali.

Leggi tutto