Utente 255XXX
Salve, da circa un mese soffro di giramenti di testa, un po' di nausaea, testa leggera e a volta sento le gambe molli(solo quando mi alzo o muovo la testa)
Non vedo girare gli oggetti intorno a me, è cose se avessei degli sbandamenti(ma in realtà non perdo l'equilibrio)
La prima volta che si sono presentati sono stati abbastanza forti, accompagnati da disturbi visivi(nella prima crisi, provavo come un senso di oppressione) ho provato anche una forte senzazione di stordimento.
Il medico mi ha prescritto il torecan e il lexotan per calmarmi.
Ho eseguito esame audio-vesibolare e visita oculistica ma sono risultati tutti e 2 negativi.
In questo mese ho avuto 3 crisi.
la prima + forte si è risolta nel giro di una settimana(con giramenti sporadici nei giorni successivi) la seconda è stata + leggera e questa volta il distubo visivo è stato diverso(mi sembrava di vedere + luminosamente solo per 2-3 giorni) sempre accompagnata da giramenti di testa che si sono affievoliti, ma non sono scomparsi e con senzazione di stordimento che è prerdurato per qualche giorno.
L'ultimo episodio è stato molto + leggero(lunedì), sempre con giramenti di testa, ma senza nausea e con leggerissimi disturbi visivi (1-2 giorni).
Oggi sto meglio, anche se i giramenti, seppur sporadici, persistono.
Il medico mi ha prescritto una visita neurologica(in ospedale a novembre!)
Sono un po' preocupato, soprattutto perchè a breve diventerò padre e in questo momento una cosa del genere non ci voleva proprio!
Cosa mi consigliate di fare?
Pensate che possa essere una patologia grave e che non c'è tempo da perdere?
In questo momento sto prendendo solo del Lexotan per non agitarmi troppo!
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

sono d'accordo per la visita neurologica. Circa i tempi di attesa non è possibile darLe un parere perchè, ovviamente, on line non è possibile stabilire la natura del disturbo. Veda se può anticipare la visita ma Le dico questo non per farLe aumentare la preoccupazione, anzi per tranquillizzarLa prima possibile.
Auguri per la prossima paternità.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie Dr. Ferraloro, mi sto già attivando per anticiparmi la visita neurologica.
Ieri mi è successa una cosa strana, stavo maluccio...mi sentivo molto stordito e con un po' di giramenti di testa...
Ho cenato, e a fine pasto, ho preso un caffè forte e amaro...dopo 10 minuti mi sono sentito benissimo!....come se non avessi mai avuto niente!...
pensate possa esserci una qualche spiegazione per una cosa del genere?!

[#3] dopo  
Utente 255XXX

salve, ho appena effettuato la visita neurogica.
Il medico mi ha detto di aver riscontrato una rotazione di 90° quando mi ha fatto fare la camminata sul posto ad occhi chiusi e un po' di instabilità con tendenza ad andare indietro quando mi ha fatto mettere a piedi uniti.
Le restanti prove sono nella norma.
Mi ha detto che i problemi di equilibrio sono sempre legati all'orecchio e che comunque per sicurezza mi ha prescritto una RM encefalo.
Non mi ha dato nessuna diagnosi su quello che potrei avere.
Negli ultimi tempi i sintomi sono attenuati moltissimo.
Ora sono ancora più preocupato di prima...
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le avevo risposto anche alla domanda sul caffè ma solo ora mi accorgo che, ritengo per motivi tecnici, la risposta non Le è arrivata. Le avevo detto che il caffè, a volte, può avere degli effetti benefici che ancora non conosciamo. Mi scuso per il contrattempo ma non è dipeso dalla mia volontà.

E veniamo alla visita neurologica.
Concordo col neurologo per effettuare la RM encefalica. Nel contempo Le consiglio anche una visita otorino se ancora non l'ha effettuata.
Considerato che la sintomatologia è quasi regredita l'ha invito a stare tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 255XXX

grazie delle risposta.
la visita otorino l'ho effettuata subito dopo la prima crisi, con prove audiometriche e vestibolari, senza evidenziare però nessun problema legate all'orecchio.
Infatti quando effettuai la camminata sul posto ad occhi chiusi non ruotai minimamente in nessuna direzione.
Ora attendo solo di effetture questa RM che non nego mi procura una certa ansia.
domanda:
una visita neurologica completa che non riscontra deficit o comunque niente di anomalo, può escludere pataologie gravi come tumori, sclerosi multipla ecc.?
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in fase iniziale le patologie da Lei menzionate possono sfuggire ad una visita neurologica completa ma cerchi di stare sereno ed effettui la RM encefalica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 255XXX

grazie ancora.
cercherò di effettuare la RM al più presto(spero)
Le volevo fare una domanda sul farmaco che ho assunto, il Torecan:
Dopo quanto fa effetto di solito?
L'ho assunto la prima volta che ho avuto questi problemi e dopo una settimana i sintomi erano quasi scomparsi.(ho preso 3 pillole al giorno x 5 giorni)
Potrebbe essere stato il farmaco?
Nelle successive crisi, anche se di minore entità non ho preso nulla e sono durate di più e con sintomi che andavano e venivano.
Ad oggi come le dicevo sto meglio, ma non bene ancora.
La vista mi sembra sia tornata normale(solo alcune volte mi sembra che quando cambio prospettiva di visione è come se andassi a vuoto e non riuscissi ad inquandrare bene l'obbiettivo)
permangono comunque leggeri giramenti di testa quando muovo il capo o mi alzo e cammino.
Niente nause o altri sintomi.
Pensa che dovrei assumere ancora il Torecan o un altro farmaco per vedere se la sintomatologia sparisca del tutto?
Grazie

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può essere che il farmaco abbia agito positivamente, in questo caso, circa l'assunzione dello stesso o di un altro farmaco, deve parlarne col medico che La segue perchè on line non è possibile prescrivere o consigliare terapie.
Mi fa piacere che tutto vada meglio.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 255XXX

salve, in attesa di effettuare una risonanza magnetica(forse tra un mese riesco a farla), sto assumendo dello xanax (mezza pasticca la mattina e una il pomeriggio x una sett. ad aumentate la dose una e una).
Il medico curante me lo ha prescritto perchè pensa che possa essere un problema di stress e non di natura organica, e mi ha detto di continuare la cura per almeno 2-3 sett. per poi interromperlo gradualmente.
Effettivamente già dal primo giorno sono stato meglio, i giramenti si sono attenuati moltissimo.
Ho letto degli effetti collaterali del farmaco in questione e sono un po' spaventato.
Ad oggi sono 4 giorni che lo sto prendendo e devo dire che non ho nessun effetto collaterale e le mie condizioni umorali sono pressochè invariate(forse mi sento leggermente più calmo).
Mi consigliate di continuare la cura? posso assumere il farmaco tranquillamente senza che possa in qualche maniera peggiorare la mia situazione?
Grazie

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può assumere tranquillamente il farmaco anche perchè è stato prescritto per un periodo limitato, 2-3 settimane.
Circa gli effetti colaterali è possibile che non si manifestino, infatti questi sono individuali e variano da soggetto a soggetto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 255XXX

Salve...finalmente sono riuscito ad effettuare la RM encefalo(e tronco encefalico) ed è risultata nella tutto nella norma, a parte un ispessimento dei tessuti mascellari sx(sinusite credo).
Ad oggi sto fortunatamente sto molto meglio.
Non prendo nessun farmaco.
Ho come ultimi esami l'ecodopler delle vene del collo e un'altra visita otorino
(aspettavano il responso della RM).
Ho ripetuto esami vestibolari e audiometrici con rotazione di 45° a dx.
I medici mi hanno detto che è sicuramente tutto riconducibile ad un problema dell'orecchio dx (credo perchè da anni soffro di acufeni e sono peggiorati).
l'unica cosa che un po' ancora mi lascia perplesso è il fatto che tutti i sintomi avuti in precedenza(compreso vista sfuocata,disorientamento,stordimento) possano essere effettivamente causati dall'orecchio.
e questa la domanda....esculdendo altre cause, è possibile pensare che un problema vestibolare o labirintico possano causare, oltre a problemi di equilibrio, anche sintomatologie descritte sopra?
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che stia molto meglio. I sintomi della labirintite sono essenzialmente disturbi dell'equilibrio, riduzione dell'udito e acufeni. Gli altri sintomi non fanno parte di questo corredo.


Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 255XXX

salve, ho effettuato altre due prove, lo stabilometrico e le prove termiche ma sono risultati nella norma.
L'otorino mi ha prescritto una serie di esercizi per la rieducazione vestibolare.
Ieri appena eseguiti le prove temiche con l'acqua calda nell'orecchie ho avuto una reazione fortissima.
nell'orecchio dx appena scomparso il nistagmo mi sono sentito subito abbastanza bene.
nel sx invece ho avuto forti nausee e non riuscivo a stare in piedi.
dopo qualche ora i sintomi si sono attenuati ma non sono spariti.
persistono nausea e leggeri ma fequenti capogiri.
ieri mattina prima degli esami la mia condizione era decisamente buona.
oggi invece sto maluccio.
l'otorino, che ho informato della situazione, non ha dato molto peso alla mia condizione attuale, mi ha controllato i timpani e mi ha detto che mi passerà.
mi ha prescritto il microser da prendere 2 volta al dì per 14 giorni e una volta al dì sempre x 14 giorni.
Mi chiedevo se è normale che un esame del genere possa lasciare un condizione di verigine prolungata.
E' un esame invasivo e pericoloso che potrebbe portare a danni permanenti?
è consigilabile assumere microser?
Grazie

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per una risposta più approfondita Le consiglio di postare queste domande nella sezione "Otorinilaringoiatria" di questo sito dove i colleghi Le daranno certamente le risposte che richiede.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro