Papilledema e empty sella

Buongiorno, ho 25 anni. Tre anni fa durante una RM fatta per cefalee , mi è stata diagnosticata una parziale empty sella, che controllo annualmente e non ha subito variazioni. Qualche mese fa invece durante una visita oculistica di controllo e vari esami successivi mi è stato diagnosticato papilledema bilaterale non accompagnato da diminuzione campo visivo e altri problemi. Sino in cua con diamox e il papilledema migliora. Ho una domanda stupida ... Ma visto che sono un po' ansiosa, volevo chiarirmi le idee...
Chi ha il mio problema, può sviluppare con più facilità un male peggiore?
Ringrazio
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile Signora

Credo che il suo disturbo possa essere inquadrabile in una condizione detta ipertensione endocranica idiopatica. Tale condizione e' piu' frequente nel sesso femminile e si caratterizza in genere per la presenza di cefalea, spesso cronica e per il riscontro alle valutazioni strumentali di sella vuota e ipertensione endocranica con papilledema. Recentemente e' stato individuato come, in tale condizione, sia presente spesso anche un anomalo deflusso venoso a livello dell'encefalo. Ha eseguito una RM encefalo con sequenze angiografiche in fase venosa? Il disturbo non nasconde patologie "gravi", ma e' necessario il controllo della pressione endocranica per prevenire danni ai nervi ottici.

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno. Ho fatto 2 mesi fa una Angio rm p. L'esito è il seguente
L esame non dimostra malformazioni vascolari ne alterazioni stenosanti o ostruenti dei vasi arteriosi. Si segnala ipoplasia congenita dell'arteria vertebrale destra. Lo studio panoramico dimostra lieve ampliamento di tipo atrofico dei ventricoli laterali . Non lesioni parenchimali focali.
[#3]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile signora

L'esame che riporta ha esplorato solo le arterie cerebrali e non le vene che a volte in caso di ipertensione endocranica idiopatica possono presentare dei restringimenti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Quale esame diversi effettuare?
[#5]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Risonanza magnetica con sequenze angiografiche in fase venosa per visualizzare il circolo venoso cerebrale nel caso non siano state acquisite nel precedente esame di cui ha trascritto il referto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho prenotato per domani l'esame, le farò immediatamente sapere l'esito
[#7]
dopo
Utente
Utente
Ecco l'esito

L'esame non dimostra malformazioni vascolari ne alterazioni stenosanti o ostruenti dei vasi arteriosi visualizzati.ipoplasia congenita arteria vertebrale destra. Non alterar azioni del segnale parenchimale cerebrale.ampliamento dei ventricoli laterali.lo studio delle strutture venose intrattabile dimostra normalità dei seni durali e delle vene cerebrali superficiali e profonde. Lieve ipoplasia del seno traverso destro.i golfi delle giugulari sono simmetrici. Il torcular è normale.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio