Utente 264XXX
Buongiorno dottori e grazie per questa opportunità,
sono un ragazzo di 21 anni e vi scrivo per chiedervi un consiglio od un opinione..
Tempo fa (3-4 anni) iniziai a soffrire di dolori al braccio dx che partivano più o meno dal gomito fino alla mano, e soprattutto nella zona del polso/pollice. Questi dolori peggioravano con l'utilizzo del computer, scrittura, ecc. ed inizialmente si pensò ad una tendinite. Invece poi mi fu diagnosticata (in realtà senza alcun esame vero e proprio ma solo con test effettuati manualmente dal medico) una nevrite al braccio dx, e un inizio anche al braccio sx, dovuta probabilmente sia al fatto che sono molto magro sia a problemi posturali, sia al tempo speso seduto nello studio o nell'uso del computer. La nevrite mi fu curata con esercizi fisioterapici e Benexol (vitamina B) 4 cp al giorno x 2 sett e poi 2 cp al giorno per altre 2 settimane.
Bene devo dire che mentre gli esercizi alle braccia che facevo già da un pò non sortivano grandi effetti, il benexol invece mi ha tolto ogni dolore. Tuttavia dopo qualche mese la nevrite è ripresa un pò a periodi. Arriviamo ad oggi. Era circa 2-3 mesi che non avevo più niente. Tuttavia è da circa un anno che ho iniziato palestra, e nell'ultimo mese ho sforzato più del solito, e improvvisamemte mi è tornato tutto il dolore ad entrambe le braccia. Mi è iniziato una settimana fa, e già ad oggi mi da fastidio, anche ora che scrivo al pc faccio un pò fatica.
Ho ripreso subito a fare gli esercizi che avevo fatto all'epoca per le braccia, ma ovviamente non fanno miracoli. Attualmente sono sotto cura antibiotica già da un pò per un'infezione alle vie urinarie (niente di che) e pertanto non mi sono azzardato a bombardarmi con altre medicine quali antifiammatori ecc.
Il punto è che per una serie di motivi, non voglio smettere l'attività che sto facendo, perchè è molto importante per me in questo momento. Tuttavia so che continuando peggiorerei solo la situazione. Vorrei una vostra opinione in merito a tutto questo...vi ringrazio molto! :)

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

considerato che non ha ancora effettuato nessun esame diagnostico per individuare con certezza la natura del problema e che ormai sono diversi anni che periodicamente ne soffre, Le consiglierei un'EMG degli arti superiori ed una visita neurologica per avere una diagnosi corretta del disturbo che riferisce.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro