Distesie

Buongiorno, vi scrivo perchè fine marzo 2012 incomincio ad accusare un bruciore nella parte lombo sacrale posteriore e dopo alcuni giorni si diffonde su tutta la schiena,pancia,alle cosce e a volte anche alle mani. I vestiti che indosso, l'elastico delle mutandine, il bordo dei pantaloni e persino la camicia sulle spalle mi provocano bruciore. Faccio analisi del sangue di routine e sono negativi, poi vado da un neurologo perchè ho una grande paura che abbia la sm il quale mi dice che sono sintomi di ansia e stress e mi esclude la sm. Io sono molto ansioso e da anni facevo una cura con prazene 10mg la sera e ogni tanto 10 mg. di citalopram ma molto fai da te. Mi prescrive lexotan 10 mg. x 3volte al dì anafranil 25 mg. la sera e levopraid 50mg x 2 volte al dì, dopo circa 20 giorni mi sento meglio per un mesetto circa anche se i sintomi non scompaiono del tutto, io allora incomincio a diminuire pian piano questi dosaggi e non so se è una coincidenza ma incominciano a tornare i sintomi di prima tanto che mi convinco di avere la SM e mi faccio venire un attacco di panico, vado al pronto soccorso e mi dicono che può essere un attacco di panico . Mi faccio seguire allora da uno psichiatra il quale mi prescrive xanax 0.25 x 3 volte al dì e entact 15 mg. al dì ma stavolta i sintomi rimangono sempre uguali, avverto nella pelle una strana senzazione, come se fosse infiammata e quando c'è uno sfregamento dei vestiti mi sento come se qualcosa di urticante mi toccasse soprattutto nelle cosce e nella cintura schiena - pancia è come se un sacco di iuta molto ruvido mi toccasse o come quando si è scottati dal sole e poi si strofina la pelle con una maglietta ruvida accentuando tantissimo il bruciore. adesso mi sento come se la pelle fosse tutta infiammata, strana che va dalle spalle ai piedi ma soprattutto dove c'è un maggior contatto- sfregamento e quindi nelle cosce nella pancie ,nei fianchi,e nella schiena, ma anche a pelle nuda avolte brucia anche se senza vestiti si attenua parecchio,mi bruciano le mani, come se mi friggessero, questi sintomi ci sono quasi sempre di fondo ma poi si accentuano alle cosce o schiena o mani o polsi etc.o a volte tutti insieme.Nel frattempo nonostante la cura, che non mi fa stare meglio, molto preoccupato, per una eventuale sm faccio una visita dermatologica e mi si dice che ho Notalgia parestesica anche se io non mi ci vedo in questa diagnosi poi vado da un oculista per dolori agli occhi da giorni e mi dice che non c'è alcun problema particolare, forse una normale nevralgia orbitale.Poi vado da un altro neurologo il quale mi dice che l'esame neurologico e il fondus occhi è nella norma e di aumentare eventualmente la terapia con entact e xanax,e sul mio dubbio sulla SM mi dice che se proprio voglio togliermi il dubbio anche se per lui non ce n'è bisogno potrò fare una rm tra sei mesi se non mi sento bene.Io vi chiedo possibile che dopo tutte queste visite non ho ancora una diagnosi?mi potete consigliare cosa fare?grazie,scusate
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

il dermatologo che ha diagnosticato la notalgia parestesica non ha prescritto nessuna terapia?
La cura del primo neurologo mi pare che l'abbia sospesa autonomamente, quando è stato meglio, senza il consenso dello specialista. Per quanto tempo ha fatto quella terapia?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la pronta risposta, il dermatologo mi ha detto che non ci sono cure particolari e che andava bene essere seguiti dal neurolo o psichiatra e continuare nella direzione del neurologo o dello psichiatra, lui mi ha fatto la diagnosi in base ai miei sintomi e mi ha detto che alcuni hanno prurito, altri solo fastidi e qualcuno bruciore e che a volte si può dare anche un farmaco antiepilettico. La cura del primo neurologo l'ho fatta da metà aprile a metà giugno e poi ho cominciato autonomamente a decrescere i dosaggi fino a 30 mg. di lexotan e12,5 mg di anafranil al giorno e dall'inizio di luglio durante il periodo in cui ho ridotto le dosi sono iniziati ad aumentare i sintomi. Aggiungo che a volte ho movimenti involontari delle gambe o di un altra qualsiasi parte del corpo ma che sono soprattutto quando distendo le gambe a riposo o quando dormo, ma forse anche nel passato ce li avevo e magari ci facevo meno attenzione. La mia grande paura è di avere la sm perchè leggo su internet cose che possono associarsi a questa patologia con i miei sintomi e quando penso a questo o debbo fare un controllo vado in tilt, per me è troppo stressante, lei che pensa in merito alla mia paura sulla sm? La ringrazio ancora. cordiali saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Avevo dimenticato di dire che con la cura di entact e xanax che faccio da metà luglio l'ansia è migliorata ma sono sotto continuo stress per il fatto di non sapere cosa ho, se fosse di origine psicosomatica con la cura che faccio non avrei già dovuto avere apprerzzabili miglioramenti? ( ogni tanto sento affievolirsi i bruciori, ma poi ritornano come prima soprattutto dove c'è un contatto, per esempio nella parte della schiena che tocca la sedia e cerco di portare pantaloni larghi per evitare che stringano nelle coscie che fanno aumentano i bruciori) fra due giorno debbo ritornare dallo psichiatra, potrei forse fare anche una visita dal reumatologo? forma di fibromialgia? insomma sono molto confuso, sto spendendo tanti soldi e vorrei arrivare finalmente a una conclusione, a una diagnosi sicura così da sapere cosa fare e, sperando che non sia qualcosa di grave , di rassenerarmi, spero davvero che lei possa aiutarmi, mi scuso per essere prolisso ma è difficile spiegare bene tutto. Grazie, cordiali saluti
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi pare che la prima terapia sia stata la più efficace, infatti dopo averla sospesa c'è stato un ritorno della sintomatologia. Anche gli antiepilettici potrebbero essere utilizzati con successo.
L'attuale terapia potrebbe essere sottodosata per il Suo problema o poco efficace per una forma di reattività individuale. A volte cambiando farmaco l'efficacia aumenta.
Veda cosa Le dice lo psichiatra.
Con tutti i limiti del consulto on line, non vedo una sintomatologia tipica di SM.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora Dottore, mi ha un po' tranquillizzato, ne parlerò con lo psichiatra, ritiene che posso fare anche una visita da un reumatologo o posso evitare?
Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
ERRATA CORRIGE: HO VISTO CHE HO SCRITTO DISTESIE AL POSTO DI DISESTESIE, SCUSATE
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto on line, non vedo al momento indicazioni per una visita reumatologica. L'eventuale fibromialgia che Lei ha menzionato non sembra molto probabile.

Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE ANCORA, SPERO QUANTO PRIMA DI POTERLE DIRE CHE STO MEGLIO. CORDIALI SALUTI
[#9]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, riprendo la discussione perchè 5 giorni fà ho rivisto lo psichiatra il quale mi ha aumentato l'entact da 15 a 20mg al giorno, nel frattempo da una settimana circa avverto gambe/cosce e braccia stanche senza forza come se ci fosse un esaurimento muscolare da sforzo che non ho detto allo psichiatra perchè pensavo a una cosa transitoria, ma invece a tutt'oggi persiste questa sintomatologia, inoltre la notte dopo avere aumentato l'entact a 20 mg. mi sveglio come se avessi ricevuto una scarica alla gamba destra e per alcuni secondi non la sentivo e dopo si è ripresa come se si fosse addormentata e contemporaneamente avverto tante fascicolazioni. l'indomani chiamo lo psichiatra e mi dice che può essere l'effetto dell'aumento del dosaggio e mi riporta a 15 mg di entact. io adesso avverto una piccola fascicolazione alla punta della lingua che comunque dalla notte di venerdì scorsa si è affievolita ed è saltuaria, invece ho una fascicolazione al pettorale esterno sx più o meno evidente ma continuo da 5 giorni. Alla luce di questo e della stanchezza muscolare( più i bruciori che comunque a volte si affievoliscono ma non vanno via) pensa che potrei fare un elettromiografia e una rm all'encefalo + tronco per escludere malattie gravi come la sla e la sm? o altri esami ?
Ringrazio
Cordiali saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
dimenticavo di dire che ho sottolineato allo psichiatra che con la prima cura mi ero trovato meglio e lui mi ha detto che eventualmente ne possiamo parlare dopo perchè l'entact è un farmaco da preferire come prima scelta e intanto di tentare con l'aumento della dose e poi si rivalutava la situazione.
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

considerata la nuova sintomatologia riferita, sarebbe opportuno effettuare prima una visita neurologica, poi sarà il neurologo che, in base ai riscontri della visita, Le prescriverà eventuali esami diagnostici mirati, se ritenuti necessari.

Cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test