x

x

Alterazione mentale

Gentili dottori, sono ormai due mesi che sono in questa condizione che limita le attività che posso svolgere. Provo a descrivere come mi sento, non è facile spiegare a parole le sensazioni che provo ma cercherò di spiegarmi nel modo migliore.
Oltre ad una diminuzione della mia attenzione, sento l'ambiente a me circostante in un modo diverso dal solito, come se fosse meno definito, mi sembra di esserne molto distante come da non vederne i dettagli. Una visone diciamo ovattata di tutto ciò che mi circonda.
Mi confondo maggiormente mente parlo ed interrompo molto spesso le mie frasi.
I miei pensieri sono come il solito solo un po' più disorganizzati, probabilmente perchè mi pongo molte domande sul mio stato. Ho notato che sotto sforzo faccio molta fatica a concentrarmi.
Vivo tutto il giorno in questo stato di confusione mentale con un picco a fine giornata verso la sera che mi crea particolare stanchezza e devo andare a dormire presto anche se faccio un po' di fatica ad addormentarmi. Al mio risveglio va generalmente meglio ma avvicinandomi alla sera tutto si fa più confuso.
Per esempio adesso che sono le nove di sera mi sento sotto sforzo mentale a scrivere questa mail, durante la giornata riesco comunque a svolgere il mio lavoro di disegnatore anche se con molta difficoltà rispetto a 2 mesi fa.
Tutto questo lo ho inizato a notare esattamente 2 mesi fa dopo che ho fatto una cura antibiotica a base di Bassado 2 pastiglie al giorno per 6 giorni. La sera che ho terminato la cura ho passato una serata in cui ho esagerato con il bere alcolici, può centrare qualcosa?
Questa mia confusione è dovuta esclusivamente a un problema neurologico o potrebbe essere una causa dovuta ad altre patologie del mio corpo?
Circa un mese fa preoccupato per questa mia condizione ho svolto esami del sangue e tutto è nella norma a parte la bilirubina leggermente fuori range (1.28).

Se può aiutare ad un responso migliore in concomitanza ho notato i seguenti sintomi:
-lingua bianca con pustolette rosa
-gonfiore addominale
-stanchezza generale

Vi ringrazio per le vostre risposte e per la vostra attenzione
[#1]
Dr. Giovanni Ronzani Psicoterapeuta, Medico igienista 313 6
gentile Utente, i sintomi descritti, per quanto accuratamente, lasciano comunque una ampia possibilità di interpretazioni, occorerebbe indagare il modo in cui è insorto tale malesssere. utile potrebbe essere una valutazione in ambito psicologico

Cordiali Saluti

dr Giovanni Ronzani