x

x

Difficoltà a pensare

Buonasera,
Richiedo questo consulto per via di un disturbo che oramai inizia a darmi seriamente fastidio.
Da qualche tempo ho difficoltà a ragionare e a pensare, spesso accade che non riesco a trovare le parole per concludere una frase facendomi parlare con un fastidioso tic della voce ("emh"), alterno queste fasi con altre fasi normali, ma comunque risulto sempre assonnato e mai al 100%. Ho molta difficoltà a concentrarmi, e quando riesco a farlo non riesco a cogliere a pieno quanto mi si presenta davanti. Tengo a precisare che non ho mai avuto tali problemi, sono sempre stato relativamente SMART, veloce nel pensiero e nel ragionamento. Ho eseguito per fare un favore ad uno specializzando qualche mese fa un TEST d'intelligenza (validazione WAIS 4), in cui sono risultato oltre la media, soprattutto nella logica e nel calcolo numerico, quindi non credo di avere reali deficit a causa di questo mio malessere. Aggiungo che spesso (5-6 volte al giorno) la vena sul collo, parte dx e SX ma non contemporaneamente, mi da fastidio, come se si sforzasse, anche a riposo, inoltre ho piccoli scatti involontari in tutto il corpo (1-2 volte al giorno) a riposo ma anche in movimento. Spesso per qualche secondo o più non riesco a pensare, oppure la mente rimane come bloccata su un pensiero. In quei momenti non riesco a seguire bene un discorso o a continuare a parlare in maniera completa, ma a fine sintomo, riesco a ricollegare il tutto senza sentire il bisogno di dovermi far ridire quanto detto.
Inoltre ho problemi di equilibrio, non cado, ma sbatto abbastanza spesso da rendermi conto che non è normale ai lati delle porte.
Ho notato che nell'ultima settimana ho inavvertitamente sbattuto 2 o 3 volte i denti contro il bicchiere mentre bevevo, ciò mi fa pensare anche a problemi di coordinamento.
Tra tutti questi sintomi, il più fastidioso è la sonnolenza perenne unita alla difficoltà a ragionare, queste due cose insieme sono fastidiosissime.

Ho cercato, sfortunatamente, su internet qualcosa in merito, e tra SM, SLA, epilessia e problemi vascolari cerebrali ora sono un pochino spaventato.

Non credo di essere depresso, e non mi sento stressato. Sono fumatore ,non utilizzo droghe e non sono un bevitore abituale, un bicchiere di vino ogni tanto.

Ringrazio anticipatamente chiunque di voi voglia rispondermi.

[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 69,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

ha fatto la visita neurologica che Le avevo consigliato in un precedente consulto? Le dico questo perché la visita è fondamentale per potere escludere eventuali fattori organici alla base del Suo problema.
Se poi il neurologo riscontrasse la necessità di esami diagnostici li prescriverà in base ai riscontri della visita stessa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test