Utente
Gent.mi Dottori, volevo chiedere se dopo infiltrazioni paravertebrali di glucosio nel caso si presentasse da mesi dolore profondo all arto
Durante movimenti in contrattura muscolare(in rilassamento nessun dolore) ed EmG positiva per sofferenza radicolare di L5 ma RmN negativa, e' possibile sospettare una puntura accidentale della radice durante la procedura? Nel caso, dopo aver provato cortisonici nicetile alanerv senza risultati, si puo ancora sperare in una guarigione o sono danni irreversibili?

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
il Suo quesito non è molto chiaro. Ha fatto delle infiltrazioni di glucosio? Lei dice in sede paravertebrale. Intende i muscoli o più profondamente a livello della vertebre?
L'EMG positiva in che senso? Bisognerebbe leggere il referto. Inoltre la sofferenza radicolare potrebbe essere data da una diversa patologia, per esempio discale, per la quale penso abbia fatto quelle infiltrazioni.

Ci faccia sapere

Cordilmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Migliaccio grazie per la Sua risposta. Come ha bene intuito le infiltrazioni fatte a livello (delle faccette articolari e dei legamenti paravertebrali le ho fatte per un ernia paramediana sx. Il dolore alla gamba dx e' apparso dopo questa terapia. Ho quindi rifatto RMN perché pensavo potesse essersi ingrandita l' ernia andando a comprimere la radice di dx ma dall esame risulta invariata. L EMG dice: si evidenziano segni di sofferenza neurogena in territorio L5 bilateralmente di grado lieve. Si segnala onda F di latenza aumentata allo SPI di sx (cosa vuol dire quest ultima frase?). La gamba di sx non mi crea dolore quella di dx si in particolare quando sono in contrazione muscolare. Ad es quando la contraggo per accavallare le gambe o per vestirmi o nei cambi di posizione a volte aumenta camminando. La ringrazio e le porgo distinti saluti. Ps ci sono altri accertamenti che potrei fare?

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non glielo so dire. Dovrei vedere la RM e valutare se ci sono segni deficitari all'esame clinico obiettivo.
Per SPI si intende il nervo sciatico popliteo interno (un nervo a livello della gamba) e sembrerebbe leggermente sofferente.
Inoltre non è necessaria una grossa ernia per dare una sofferenza a una radice nervosa,
In assenza quindi di una valutazione completa ed oggettiva, non so dirLe a distanza se i disturbi che accusa sono dovuti a una contusione/lesione da puntura (molto meno probabile) o da compressione erniaria della radice.

Cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
Ho chiesto esplicitamente al radiologo se o ernia disturba L5 e mi ha detto di no. Lei ha qualche suggerimento da potermi dare? La ringrazio per la cortesia.

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il radiologo L'ha visitata? Senza l'esame clinico non è possibile né formulare la diagnosi né dare eventuali consigli.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
Utente
Si dice che non ci sono deficit di forza apparenti. Ma e' possibile che io abbia male e dalla RMN non si veda nulla? Ultima cosa un eventuale danno alla radice, potrebbe coesistere con assenza di dolore in posizione di riposo e rilassamento o dovrebbe provocare dolore ugualmente? Grazie x la cortesia Dottore.

[#7]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Quel che si dice, io non posso controllarlo, quindi non saprei che risposte ulteriori darLe.
Buona domenica
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano