Utente 339XXX
Salve vorrei un'informazione.
Ho eseguito una RM con mdc encefalo e
Midollo e una tac encefalo 2 mesi fa per via di vari spasmi alla testa non dolorosi e fitte.
Negative. Ho avuto vari fastidi ( alla vista ma poi è passato) mentre sento spesso delle fitte nello stesso punto preciso del braccio sinistro.
Da molto più tempo soffro di un acufene pulsante allo stesso lato.
Se ci fosse stato qualcosa di importante di sarebbe visto negli esami già eseguiti??
Ho fatto tutti questi esami nel giro di poco tempo e vorrei evitare una angio RM. Allo stesso tempo mi chiedo se sia invece necessaria?? Toccandomi in quei punti avverto un gonfiore molto duro ( come se si fosse ingrossata una vena o il muscolo) e dall'altro lato non c'è. Sono molto spaventata. Ho 23 anni.
Grazieeeeee

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

a parte gli esami, ha mai fatto una visita neurologica?
L'angio-Rm è stata richiesta da un medico?

Per rispondere alla Sua domanda, è chiaro che gli esami diagnostici finora effettuati escludono patologie importanti, fermo restando che possono esistere condizioni vascolari di minori dimensioni non evidenziabili con la RM classica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 339XXX

Si ho fatto la visita neurologica prima di fare la RM con mdc e mi è stata prescritta dal neurologo perché nella RM senza mdc erano usciti dei focolai gliotici.
La nuova RM li ha evidenziati ma erano infiammazioni vecchie dato il mdc.
La visita neurologica e' andata bene però io avvertendo questo gonfiore ( simile al gonfiore di un vaso) e l'intensità dell'acufene mi sono spaventata molto e mi chiedevo ( non ho ancora ascoltato medici a riguardo) se gli esami fatti fossero quelli giusti o meno. In più le chiedo se qualcosa di importante ( a livello vascolare e quindi circolatorio) si sarebbe comunque visto o meno nella
RM con mdc. Inoltre il pizzicore al braccio può dire qualcosa??
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In linea di massima sì, come Le ho scritto precedentemente, ma l'angio-RM è più precisa nello studio del comparto vascolare.
La sintomatologia comunque non sembra indicare eventuali problemi di tipo circolatorio che Lei teme.

<<io avvertendo questo gonfiore ( simile al gonfiore di un vaso)>> se Lei lo avverte è un problema esterno alla testa e l'angio-RM a tal riguardo non serve a nulla.
E' stata fatta una diagnosi per la cefalea?

Per il "pizzicore" al braccio è necessaria la visita medica, ne parli quindi col medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 339XXX

So che sarà un po' banale ma io avverto un gonfiore ( molto duro, come se ci fosse un vaso ingrossato o una cisti o il muscolo stesso) nella stessa zona temporale. Essendo quindi fuori dalla calotta cranica cosa potrebbe essere?? Mi provoca spasmi e fitte ( con acufeni pulsanti) su tutta quella zona compreso l'occhio e l'orecchio. Quali esami potrei fare??
Io avevo il terrore fosse un problema tipo aneurisma ma quello nella RM fatta si sarebbe visto da quello che capito, giusto???
La ringrazio ancora e mi scusi la preoccupazione (che è tanta).

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il fatto che Lei senta il gonfiore all'esterno della teca cranica dovrebbe rassicurarla.
Deve essere un medico a valutare la natura del problema, potrebbe anche essere un muscolo contratto.

Per il resto non escluderei un conflitto neuro-vascolare, solo in questa ottica si può giustificare l'angio-RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 339XXX

Scusi l'ignoranza ma cosa vuol dire conflitto neurovascolare?? E' qualcosa di preoccupante e giuridicherebbe l'acufene pulsante??
Perché leggendo su internet mi è sembrato di capire che questo acufene pulsante sia qualcosa di grave ( ho letto anche aneurisma e sono andata nel panico) scusi se lo chiedo ancora ma quest' ultimo lo posso escludere dati gli esami già effettuati??
La ringrazio.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un conflitto neuro-vascolare non è nulla di grave ma può essere fastidioso, consiste in un contatto tra un vaso ed un nervo, l'angio-Rm potrebbe evidenziarlo ma Le ricordo che siamo solo a livello di ipotesi a distanza, nulla di certo.
Lo stesso esame escluderebbe anche un aneurisma.

Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 339XXX

Quindi non si possono escludere aneurismi con la RM con mdc?? Ero convinta si vedessero certe cose.
Grazie nuovamente

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Come Le ho detto nella prima risposta <<gli esami diagnostici finora effettuati escludono patologie importanti, fermo restando che possono esistere condizioni vascolari di minori dimensioni non evidenziabili con la RM classica.>>
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 339XXX

La ringrazio ancora. Le chiedo quindi un consiglio, per la mia sintomatologia ( acufene pulsante, gonfiore, spasmi non dolorosi e a volte fitte sempre nella zona temporale destra) quali esami potrei fare e qual'e' secondo lei ( certo con i limiti della ''distanza'') la causa di tutti questi miei disturbi?? ( avendo effettuato anche i vari esami diagnostici).
Grazie nuovamente.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Alcune ipotesi sono state avanzate, per il resto deve farsi guidare personalmente da neurologo che è il solo che può decidere come procedere.

In base agli esami effettuati si possono comunque escludere problemi importanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 339XXX

La ringrazio nuovamente. Purtroppo sono già stata dal neurologo tempo fa e lui insiste che per lui e' tutto normale ma gli spasmi e l'acufene non mi danno tregua. Ci sono farmaci per queste cose??
Grazie

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Dipende dalla diagnosi, è questa che poi fa decidere la terapia.
Potrebbe sentire un secondo parere neurologico.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 339XXX

Va bene allora cercherò nella zona questo secondo parere. Inoltre per il momento ritiene l'Angio RM inutile ( anche se ho un acufene pulsante)?? Perché volevo già prenotarla ma ora sono molto indecisa.
La ringrazio.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per la ricerca di un eventuale conflitto neuro-vascolare è un esame utile ed inoltre innocuo non utilizzando radiazioni ionizzanti, veda però cosa Le dirà l'altro neurologo.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 339XXX

Senta un'ultima cosa. Questa mattina mi sono alzata con un bruciore nell'occhio dello stesso lato, guardandomi allo specchio sembra che ci sia qualcosa ( tipo un grumo non so spiegarlo) e attorno a questo grumo sono addensate delle venuzze. Secondo lei questo c'entra con tutto il resto?? Cosa potrebbe essere ( dato che è sempre lo stesso lato).
La ringrazio ancora.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un'infiammazione o un piccolo versamento ematico, è necessario visionare l'occhio però, lo faccia controllare al Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 339XXX

La ringrazio. L'ho fatto vedere al mio medico di base.
Tra l'altro lei ritiene sia inutile( come ha detto lei) fare una angio RM per il mio problema perché dice che la RM con mdc e' già un esame altamente preciso. Lei la pensa allo stesso modo?? Inoltre per l'acufene pulsante lei sospetta sia un forte stress ( ma io avverto troppi spasmi e troppe fitte anche anche al lato della gola e non credo che lo stress possa portare tutto questo).
Dovrei rivolgermi comunque ad un altro neurologo secondo lei?
Grazie per la disponibilità.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo precedentemente, un altro parere non guasterebbe.
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 339XXX

Scusi se la disturbo nuovamente. Ma anche lei, come la mia dottoressa, crede che le RM con il mdc siano estremamente precise?? Perché non capisco se ci siano altri esami per poter risolvere il mio problema ( apparte l'Angio RM di cui abbiamo già parlato), esami che potrebbero visionare per esempio la parte più esterna della testa (tipo le bene esterne o i muscoli), oppure la carodite o le stesse orecchie, in modo che potrei escludere qualche patologia importante. Scusi se la riempio di domande ma purtroppo nella mia zona ci sono pochi neurologi e quindi mi tocca aspettare molto per poter fare un ulteriore visita.
La ringrazio.

[#21] dopo  
Utente 339XXX

Salve. Approfitto di nuovo della sua gentilezza. Mesi fa quando tutto è iniziato avevo problemi di vista ( offuscamento e abbassamento per vari giorni) poi tutto è passato. Ho eseguito anche i pEv. Ora la cosa mi sta dando nuovamente fastidio. La visita oculista non ha evidenziato nulla. Ci sono altri esami?? Potrebbe essere un problema neurologico??
Grazie.

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Con visita neurologica e PEV negativi starei tranquillo, il problema potrebbe anche essere di origine ansiosa. Se persiste lo riferisca durante la prossima visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 339XXX

Si vista distorta e vedo le lettere ( anche se di grandi dimensioni) tutte annebbiate e di più con l'occhio destro; non è una questione di miopia perché la visita non ha riscontrato che si sia abbassata. Potrebbe essere un problema agli occhi?? O se neurologico la RM e pEv lo escludono completamente?
Mi scusi e grazie ancora.

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'esito negativo dei PEV e della RM rende poco probabile un problema neurologico puro.

Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 339XXX

Scusi la mia ignoranza ma cosa vuol dire ''puro''????? Inoltre dato che agli occhi l'oculista ha detto che è tutto ok, potrebbe per esempio essere ansia o essere cervicale ( che ho perché è risultata dalla RM)?? Solo che è tutto sempre allo stesso lato ( sia gonfiore alla testa, fascicolazioni che problema all'occhio). Grazie.

[#26] dopo  
Utente 339XXX

Mi scusi l'insistenza, ma sono molto preoccupata e il mio medico di base per qualunque cosa mi da' il cortisone senza fare nessuna diagnosi e quindi non so più a chi rivolgermi.
Io come le ho scritto ho anche problemi di cervicale però i miei fastidi ( sensazione di gonfiore, fascicolazionw e a volte fitte sempre lato destro testa sopra l'orecchio, acufene pulsante lato destro e vista distorta più ogni tanto delle fascicolazioni in vari punti del corpo, anche gambe e braccia) possono ricondurre a qualche cosa precisa?? Potrebbero avere una causa comune. Mi fido della sua professionalità e purtroppo devo aggiungere che sono una persona molto ansiosa.
Spero risponda è la ringrazio ancora.

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Oltre la visita neurologica sarebbero anche da valutare eventuali problemi dell'articolazione temporo-mandibolare, mediante visita gnatologica, che potrebbero giustificare alcuni sintomi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 339XXX

Diciamo che secondo lei gli esami fatti ( RM con mdc encefalo e midollo, tac encefalo e pEv) potrebbero escludere comunque problemi di tipo sclerotico?? Dato che gli spasmi prima erano solo alla testa ( punto preciso tra fine sopracciglio destro ed orecchio) ed ora anche in alcuni e vari punti del corpo sono spaventata, anche la vista distorta non è un buon segno. Nella RM sono usciti dei focolai gliotici ma dopo l'mdc i medici hanno detto che era una infiammazione vecchia. Questo può escludere tutto secondo lei?! I pEv come le ho già detto erano negativi. Sono estremamente spaventata ho 23 anni. Sono normali quel focolai gliotici??
Confido in una sua risposta e la ringrazio.

[#29] dopo  
Utente 339XXX

Forse il sospetto mio e probabilmente dei medici era di questo tipo dato che mi hanno fatto fare anche i pEv. Purtroppo ho probabilmente ( problemi di vista e spasmi) i sintomi per quello. Per questo le chiedo come sia possibile che io abbia tutti questi sintomi e i focolai gliotici siamo vecchi?? E' una cosa probabile? Quei focolai gliotici ''vecchi'' escluderebbero al 100% una malattia del genere??
Grazie

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Focolai gliotici vuol dire "cicatrizzati", causati da un vecchio problema (vascolare, infiammatorio, traumatico). Altra cosa invece sono i focolai di demielinizzazione non attivi che non sono stati riscontrati nella RM.
Comunque con RM encefalica e midollare negativa e PEV negativi può stare tranquilla riguardo la SM.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 339XXX

Senta però a me la RM non è negativa, i focolai gliotici c'erano anche se non attivi. Questo cosa vuole dire?? Ne avevo 2 uno a destra ed uno a sinistra nella sostanza bianca. Il mdc non ha superato la barriera encefalica e mi hanno detto che per questo non c'erano danni e potevo stare tranquilla. Ma non ho capito molto bene.
Grazie

[#32] dopo  
Utente 339XXX

Quindi scusi i focolai gliotici e i focolai demenializzanti non attivi sono due cose diverse?? Non mi è chiaro.
Grazie come sempre.

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, sono due cose diverse.
Come già scritto, la gliosi è una cicatrice che un tipo di cellule del cervello mette in atto per riparare un danno e quindi è una riparazione priva di significato patologico, mentre un focolaio demielinizzante non attivo può riattivarsi e causare sintomatologia specifica.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 339XXX

Senta un'ultima cosa: se a me hanno detto che sono focolai di gliosi vuol dire che hanno escluso che siamo demenializzanti?? Cioè nella RM si vede la differenza tra i 2?? Inoltre posso indagare per vedere la causa di questi focolai gliotici??
Grazie come sempre per la sua disponibilità. Spero risponda sono molto preoccupata.

[#35] dopo  
Utente 339XXX

Scusi l'insistenza ma ora sono realmente preoccupata anche perché ho la visita dal neurochirurgo tra 20 giorni perché viene da fuori ( tra troppo tempo) e questo e' anche un periodo di stress per gli esami universitari quindi sono molto molto in ansia. Vorrei solo sapere se la differenza tra i 2 focolai (gliosi e demielinizzanti) si vede nella RM?? Cioè se il radiologo si poteva accorgere se quelli erano focolai di gliosi o focolai demielinizzanti non attivi e se posso risalire alla causa dei primi.
La ringrazio infinitamente.

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un occhio esperto riesce a differenziare le due condizioni.
La causa dei focolai gliotici? A volte anche l'emicrania li può causare (se in passato ha avuto questi attacchi). E poi sono solo due piccole alterazioni, probabilmente senza significato clinico.
Non stia preoccupata.

Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente 339XXX

Lei quindi dice che un normale radiologo può anche non riuscire a differenziare le due situazioni??
Lui mi ha scritto: si confermano nella sostanza bianca 2 focalita' gliotiche nettamente subcentrimetriche disposte nella circonvoluzione frontale media di sinistra ed in sede precentrale destra. Dopo mdc non si apprezzano aree di patologica impegnazione ad escludere danni di barriera. Non soffro di emicrania e ho già effettuato la proteina S e la proteina C più eco cardiogramma.
Lei crede che anche se abbia scritto ''gliotici' potrebbero anche essere altri tipi di focolai visti i miei sintomi. Data anche la mia età (23 anni). La prego di dirmi la sincera verità perché nel mio paese c'è un solo neurologo e quindi aspettare tutto questo tempo non so se è un bene.
La ringrazio infinitamente ancora.

[#38] dopo  
Utente 339XXX

Anche il posto in cui sono posizionate può dire qualcosa?? Lei cosa nei pensa ( certo nei limiti della distanza)?????
Grazie

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ho già detto di stare tranquilla, non ci sono elementi che possano fare pensare lesioni demielinizzanti. Adesso deve solo sentire il parere di un altro neurologo, tutto qui.

Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 339XXX

Scusi veramente l'ultima cosa.
Nell'attesa del secondo parere.
Secondo lei quali sono i presupposti che escludono la presenza di focolai demielinizzanti nella mia RM?? Non ho capito da cosa e come si possano differenziare i 2 focolai e soprattutto anche se l'mdc non ha oltrepassato la barriera non vuol dire niente dato che se fossero focolai demielinizzanti sarebbero comunque inattivi. Allora mi chiedo perché mi hanno fatto fare una seconda RM con mdc ( la prima era senza mdc). Quale era la funzione dell'mdc?? Grazie ancora.

[#41] dopo  
Utente 339XXX

Ci sono i presupposti per escludere quei secondi focolai dopo l'mdc, cioè che vuol dire che mancano elementi che escludano focolai demielinizzanti?? Sia i primi che i secondo sono inattivi in tutti i casi, allora a cosa e' servito l'mdc?? Grazie.

[#42] dopo  
Utente 339XXX

Scusi se insisto ancora Però purtroppo in questi giorni si è ripresentato il problema alla vista ( distorta e lieve abbassamento) ed è molto fastidioso perché è tutto accompagnato dal problema al lato destro del viso e dell'orecchio. La prima RM senza mdc in realtà ha evidenziato dei focolai gliotici, ne ho fatta una seconda con mdc perché non erano sicuri della natura di quei focolai. Alll'esito della seconda hanno detto che erano gliotici ma mi hanno comunque fatto eseguire i pEv. Secondo lei si può vedere nella RM con mdc e quindi differenziare dei focolai gliotici dai focolai demielinizzanti inattivi?? L'mdc serve a questo?? Visti i miei sintomi ho questi dubbi.
La ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ho già risposto alla replica #36, un occhio esperto può differenziare le due condizioni.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 339XXX

Certo ma vorrei solo sapere se il mdc serve a questo, e perché secondo lei me l'abbiano fatto
Fare??
Mi scusi l'insistenza davvero.
Grazie mille!!

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ritengo che in questo caso Le abbiano consigliato il mezzo di contrasto per una conferma dell'ipotesi gliotica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente 339XXX

Quindi il mdc non serve solo per vedere se lesioni sono attive o meno ma anche per differenziare la natura delle lesioni?? Io credevo servisse solo per vedere se le lesioni fossero arrive o meno e basta.
Dunque è così??
Grazie ancora.

[#47] dopo  
Utente 339XXX

Quindi il mezzo di contrasto distingue i tipo di focolai?? Non serve solo per vedere se sono attivi o no ma non ne distingue la natura??
Spero risponda.

[#48] dopo  
Utente 339XXX

Dottore scusi se la importuno ancora ma sono preoccupata ma più che altro vorrei capire. L'mdc serve per differenziare i 2 tipi di focolai o serve solo per vedere se sono attivi o meno???!!
Vorrei sapere giusto questa cosa.
Grazie infinitamente.

[#49] dopo  
Utente 339XXX

Dottore scusi ma questo fatto che non mi ha più risposto mi preoccupa molto perché ho il terrore di non aver capito nulla di quello che ho fatto e che il mdc e' stato invasivo ed inutile.
Per favore può dirmi se riesce a differenziare i due tipi di focolai l'mdc??
Garanzie infinitamente.

[#50] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Tra i vari scopi di utilizzo del mezzo di contrasto c'è anche questo, aiuta certamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
Utente 339XXX

Quindi anche se i focolai sono simili in una RM senza mdc il mezzo di contrasto li differenzia. Quindi un occhio esperto vedrebbe la differenza tra i 2. Ho capito bene?? Quindi lei crede che sia questo il motivo per cui mi hanno fatto fare il contrasto oppure per vedere se quell' infiammazione fosse attiva o meno??
Grazie come sempre.

[#52] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il mezzo di contrasto si fa per svariati motivi, certamente un occhio esperto riesce a differenziare le due tipologie a cui si riferisce.
Adesso stia tranquilla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
Utente 339XXX

La ringrazio moltissimo. Sono estremamente preoccupata perché, data la mia età, quei focolai gliotici potevano non essere tali.....
La ringrazio ancora.

[#54] dopo  
Utente 339XXX

Ma quindi tutti i miei sintomi (vista distorta, fascicolazioni, acufene pulsante) potrebbero non essere comportati da quei focolai??

[#55] dopo  
Utente 339XXX

Dottore oggi ho richiamato il neurochirurgo e l'appuntamento e' per il 31 luglio. Purtroppo devo aspettare tantissimo. Secondo lei c'è un'urgenza?? Dovrei fare rivedere quelle carte altrove?? Conosce qualche buon dottore nelle zone del beneventano o Avellino??
Grazie.

[#56] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
A mio parere e con tutti i limiti del consulto a distanza, non ci sono motivi di urgenza nell'effettuare la visita, può attendere l'appuntamento fissato.
Nella Sua zona non conosco, in ogni caso non si possono consigliare, on line, nomi di colleghi. Se vuole può rivolgersi presso strutture ospedaliere o universitarie, per es. a Napoli.


Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
Utente 339XXX

Certo, ora prenoto a Napoli. Quindi secondo lei in tutta questa storia se quei focolai risultano essere veramente gliotici ( il radiologo dicono sia uno molto in gamba) e i pEv sono negativi si può escludere totalmente una SM nonostante i miei sintomi?? Questa e' l'ultima domanda che le faccio, purtroppo gira e rigira sia su internet che sui libri di medicina dell'università mi rendo conto che sempre li' si va a finire.
Grazie ancora.

[#58] dopo  
Utente 339XXX

Per favore dottore mi dica la verità: ho letto i sintomi della SM e le giuro che li ho avuto tutti, anzi più che altro mi spaventa questo fatto di avere fasi acute e fasi in cui sto bene..quest'alternanza di fasi mi terrorizza. Inoltre tutto è iniziato con i problemi alla vista altrimenti non avrei mai fatto la prima RM; lei crede che dovrei fare oltre alla visita altri esami per stare più tranquilla?? Perché è vero che il radiologo ha interpretato gliotici quei focolai, e' anche vero che i pEv sono negativi ma come sono possibili queste alternanze di fasi che coinvolgono tutto il corpo ( sento calore e fascicolazioni nelle gambe, nelle ginocchia, nella braccia).
Mi dica cosa pensa sinceramente.
La ringrazio infinitamente.

[#59] dopo  
Utente 339XXX

Scusi l'insistenza ma vorrei un suo parere a riguardo, nell'attesa della visita che ho prenotato.
La ringrazio.

[#60] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da tutto quello che emerge da questo consulto, la SM sembra essere poco probabile.
Più di questo a distanza non è possibile dire.

Affronti anche il problema ansioso che mi pare di entità rilevante rivolgendosi allo psicologo o allo psichiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Utente 339XXX

Sicuramente ho un problema ansioso associato a tutta questa situazione ma non sono una persona di norma allarmante, purtroppo sono i dati oggettivi degli esami( focolai gliotici) e i dati soggettivi dei miei sintomi che mi provocano questo stato.
Lei dice poco probabile in riferimento agli esiti oggettivi degli esami?? Perché credo io debba curare il problema ansioso se questo sia il problema, cioè se posso escludere ogni altra cosa. Giusto??
La ringrazio come sempre.

[#62] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Esattamente!
Dr. Antonio Ferraloro

[#63] dopo  
Utente 339XXX

Scusi esattamente riguardo gli esiti oggettivi degli esami ( focus gliotico e pEv)?? Perché mi hanno parlato di un ulteriore esame (Ig liquorali) e non so cosa sia. Dovrei farlo??
Grazie

[#64] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se l'esame è stato prescritto dal neurologo è corretto effettuarlo.
Senta anche il parere dell'altro neurologo, considerato che ha prenotato la visita.
Dr. Antonio Ferraloro

[#65] dopo  
Utente 339XXX

In realtà non me l'ha prescritto il neurologo ma c'era scritto a seguito della prima RM senza mdc. Per il neurologo erano inutili anche i pEv ma io li ho voluti comunque fare.. Certo ora farò vedere il tutto al secondo neurologo. Però dato che c'è molto da aspettare per il momento, secondo lei gli esami fatti già, in genere, vengono utilizzati in questi casi?? E se i focolai fossero realmente gliotici e i pEv negativi in genere, nei vari casi, si può escludere una malattia del genere anche se si hanno dei sintomi particolari??
Grazie infinitamente.

[#66] dopo  
Utente 339XXX

Cosa ne pensa quindi in generale??
Grazie