Utente 266XXX
Buonasera gent.mi Dottori,
scrivo al fine di avere chiarimenti sul disturbo indicato in oggetto, presentatosi la notte scorsa, senza che mai prima mi fosse capitato.
Esattamente mi sono svegliato nel corso della notte, circa alle 4:30 dopo essermi coricato intorno alle 23:30, accusando un forte malessere legato a marcati giramenti di testa, con sensazione di cadere dal letto, senso di nausea, difficoltà visive con vista sfocata in senso verticale, sudorazione con il normalizzarsi della situazione.
In preda a questo disturbo non ho potuto far altro che restare a letto, cercare di mantenere la calma e sperare che passasse al più presto, però l'accaduto, anche a mattina, mi ha lasciato stupito ed un pò preoccupato.
Premetto che sono un ragazzo di 34 anni, sportivo, attento all'alimentazione, negli ultimi esami (del sangue) o visite (oculistica, sportiva, cardiologica) mai è emerso nulla da segnalare, soffro fin dall'infanzia di mal di testa sporadici e segnalo che ormai da circa 8 anni uso le lenti ortocheratologiche, quindi con utilizzo nelle ore di sonno, ma che mai mi hanno dato problemi.
Potresti chiarirmi le idee su quanto mi è successo, se devo preoccuparmi, se devo fare indagini, quali accorgimenti usare sia in via preventiva che se dovesse ricapitare.
Grazie per la cortesia e per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
4% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
I sintomi descritti possono avere diverse cause, probabilmente di carattere "generale" (che possono andare da problemi intestinali a quelli metabolici a infezioni, ecc.) oppure di pertinenza dell'orecchio interno (es. cupololitiasi) più che prettamente neurologico. Un unico episodio in tutta la vita non dovrebbe allarmare, tuttavia potrebbe essere prudente esporre il problema al medico di base per una visita generale.
Dr. Stefano Vollaro