Utente 339XXX
Salve, in seguito ad ormai 1 anno di debolezza a quadricipiti e deltoidi, esauribilita muscolare, forte debolezza ormai costante, il neurologo la cui visita e' risultata OK, mi ha comunque fatto fare RM encefalo+cervicale. EMG ai 4 arti. La RM e' nella norma, la cervicale qualche protrusione. Ma la mia preoccupazione e' per la EMG che ha evidenziato : nel muscolo vasto laterali di ambo i lati modesti segni di sofferenza neurogena cronica. Che significa? E' un indizio di SLA? Mi e' stato chiesto se in passato avevo avuto sciatica ecc.(si, nella zona lombare ho delle protrusioni) ma possibile ad entrambe le gambe in un sol colpo?

Vi prego , sono molto in ansia .

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
4% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
No, senz'altro il reperto non ha niente a che vedere con SLA e patologie affini. Il reperto di sofferenza neurogena cronica indica dei segni di lieve danno dell'innervazione inerente al muscolo quadricipite di vecchia data, in assenza di segni di danno in atto a carico delle strutture nervose. La causa più frequente di questi reperti, soprattutto se è stato eseguito un esame a carico di altri muscoli con esito negativo, è una radicolopatia dovuta a delle protrusioni dei dischi intervertebrali, proprio come ha segnalato di avere.
Se persistono i sintomi probabilmente sarà il caso di fare una fisioterapia e/o mettere un bustino elastico per non sovraccaricare la colonna.
Dr. Stefano Vollaro

[#2] dopo  
Utente 339XXX

GrazieDr Vollaro, mi ha sollevato,
Le confermo che la EMG e' stata effettuata anche su i deltoidi dx e sx con risultato negativo

comunque le riporto il referto, però di 2 anni fa, della RM rachide lombare
lieve accentuazione della cifosi e lieve scoliosi destro convessa rachide lombare
atteggiamento scoliotico sinistro convesso lombare
lievi protrusioni ad ampio raggio del profilo anulare posteriore di L2-L3 ed L3-L4.
Potrusioni discali posteriori in sede mediana e paramediana bilaterale si apprezzano a livello di L4-L5 ed L5-S1 che improntano il sacco durale.
Questa la situaz a 2 anni fa, presumo che ora sara' anche peggiorata ..

Quindi la le anomalie nella EMG possono dipendere da questo?
Quali azioni posso intraprendere e lo specialista piu idoneo?

Grazie della sua cortesia

[#3] dopo  
Utente 339XXX

Scusi, nelle azioni da intraprendere gia' mi ha risposto, mi era sfuggito
grazie